La musica contemporanea va in scena a Bologna dal 6 febbraio al 26 marzo prossimi. Debutta infatti la rassegna Mico (Musica insieme contemporanea) che, nelle intenzioni degli organizzatori, vuole essere una vera e propria finestra sulla produzione musicale più recente, cercando di dare un quadro attendibile del presente con un occhio attento alla realtà culturale bolognese.


Nel ricco programma non mancano i riferimenti storici, con il concerto dedicato da Maurizio Pollini a Luigi Nono (in cui Musica insieme è co-produttore) unica tappa italiana del progetto, insieme ad alcune interessanti novità come le prime esecuzioni assolute dei brani di Matteo D´Amico e Luca Mosca.
Nel mezzo si trova una progressione programmatica che dà conto di esperienze compositive diverse: dalla trascrizione, i Quadri di Musorgskij nella versione per cinque fiati proposta dal Bibiena, alle pagine solistiche proposte da Sollima e Gourari, fino alla letteratura dedicata a quelle famiglie strumentali (come le percussioni), che proprio nel Novecento hanno cominciato ad affermarsi nella loro piena autonomia.

I concerti sono preceduti da incontri pubblici con autori e interpreti. Gli incontri, tutti a ingresso gratuito, si svolgono alle ore 15 del giorno di ciascun concerto presso l´Aula Respighi del Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna (in Piazza Rossini 1).

La rassegna è realizzata con il contributo dell´assessorato alla Cultura, sport e progetto giovani della Regione Emilia-Romagna, con il patrocinio del Dipartimento di musica e spettacolo dell´Università di Bologna e il contributo tecnico di Grafiche Zanini, Musica Insieme intende offrire.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013