Reggio E.: agente polstrada ucciso, Pg chiede conferma ergastolo


Il Pg di Bologna Rinaldo Rosini ha
chiesto la conferma dell’ergastolo per Fabio Montagnino, e dei 14 anni di reclusione per Michele D’Ambrosio, al processo in Corte d’Assise di Appello per l’omicidio dell’agente della Polstrada Stefano Biondi, 28 anni, originario di Cervia (Ravenna) e in servizio alla stradale di Modena nord, travolto e ucciso sull’A/1 al casello di Reggio Emilia il 20 aprile 2004.


I due pregiudicati bolognesi – Montagnino ha 33 anni, D’Ambrosio 29 – in primo grado erano stati condannati un anno fa con rito abbreviato dal gip di Reggio Emilia Cristina Beretti.
Domattina il processo proseguira’ con gli interventi dei difensori: gli avvocati Alessandro Gamberini e Maria Grazia Tufariello per Montagnino e l’avv.Antonio Cappuccio per D’Ambrosio. Quindi i giudici dovrebbero ritirarsi in camera di consiglio. Montagnino oggi non era in aula, presente invece D’Ambrosio.