Un operaio tunisino di 30 anni, abitante a Carpi, è stato denunciato per lesioni personali dai carabinieri della locale Compagnia.

Venerdì sera l’uomo, forse un pò alticcio, avrebbe sferrato una coltellata ad un connazionale, procurandogli ferite guaribili in quindici giorni.
Il nordafricano aveva invitato a cena due amici, pure tunisini, tutti in regola con i permessi di soggiorno: ma durante la serata è scoppiata una lite per futili motivi. Il trentenne ha afferrato un coltello a serramanico e ha colpito all’addome uno dei due amici, che è stato trasportato all’ospedale di Carpi.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013