venerdì, 1 Marzo 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAttualita'Venerdì 'Giornata internazionale contro la violenza alle donne'




Venerdì ‘Giornata internazionale contro la violenza alle donne’

Una campagna regionale di sensibilizzazione e informazione sul problema della violenza alle donne. La sta predisponendo il Coordinamento Regionale dei Centri Antiviolenza e delle Case delle Donne dell’Emilia Romagna, insieme all’assessorato regionale per la Promozione delle Politiche sociali.

La campagna, che avrà inizio nei primi mesi del 2006, prevede la realizzazione di depliant da distribuire su tutto il territorio regionale e locandine da affiggere ai portapacchi dei treni interregionali e regionali (in accordo con le Ferrovie dello Stato ed in collaborazione con l’assessorato ai Trasporti della Regione Emilia-Romagna). I materiali informativi conterranno informazioni sul fenomeno della violenza, su come contrastarlo, sui Centri antiviolenza e le Case delle donne attive in regione, oltre una sintesi tradotta in 7 lingue, per poter raggiungere anche donne non italiane.

E’ questa una delle iniziative presentate in occasione del 25 novembre, data dichiarata dall’Onu ‘Giornata internazionale contro la violenza alle donne‘.

Il Coordinamento regionale dei Centri antiviolenza e delle Case delle Donne dell’Emilia Romagna celebra la Giornata con una serie di iniziative. Per il domani è prevista la diffusione regionale di manifesti e locandine dal titolo “Uscire dalla violenza si può”, atta alla sensibilizzazione del problema e all’informazione sull’attività di accoglienza ed ospitalità alle donne sole o con figli, praticata dai singoli centri. Inoltre, alcuni centri promuoveranno iniziative locali per far conoscere le dimensioni del fenomeno della violenza a livello locale, regionale e nazionale, nonché le attività di sostegno ed aiuto praticate alle donne che si rivolgono ai Centri.

Sebbene in Italia non esista ancora una ricerca statistica nazionale esauriente, nel 2004 gli undici Centri antiviolenza riuniti nel Coordinamento dell’Emilia-Romagna hanno accolto circa 1.996 donne, e 1.558 dal gennaio 2005 ad oggi. Nella maggior parte dei casi le donne accolte hanno dichiarato di aver subito violenza tra le mura domestiche. La cifra è in linea con un altro dato allarmante diffuso dal Consiglio d’Europa: la violenza subita dal partner, marito, fidanzato o padre che sia, è la prima causa di morte e invalidità permanente per le donne fra i 16 ed i 44 anni, ancora prima del cancro, degli incidenti stradali e della guerra.

Iniziative locali
Bologna
– Casa delle Donne per non subire violenza: Giovedì 24 novembre 2005 ore 20,30, Europa Cinema, via Pietralata 55/a, Bologna: in collaborazione con Amnesty International Bologna proiezione “Ti do i miei occhi” di Icíar Bollaín. Dibattito su “Accoglienza e diritti per fermare la violenza sulle donne”: interverranno Susanna Bianconi, presidente della Casa delle donne per non subire violenza, Fosca Nomis, vicepresidente della sezione italiana di Amnesty International, Gabriella Ercolini, consigliere Regione Emilia-Romagna, Donata Lenzi, presidente della Commissione delle elette Comune di Bologna.
Sabato 26 novembre 2005 ore 17,30, Aula Magna di Santa Cristina, via del Piombo 5, Bologna, in collaborazione con il Centro di Documentazione delle Donne di Bologna la presentazione del nuovo libro di Patrizia Romito: “Un silenzio assordante. La violenza occultata su donne e minori”, Franco Angeli, 2005. Interverranno: Patrizia Romito, ricercatrice, docente di Psicologia sociale Università di Trieste, Christine Delphy, sociologa, Parigi, Lucia Ferrante, docente di Storia delle donne, Università di Bologna, Angela Romanin, Casa delle donne, moderatrice: Anna Pramstrahler, Casa delle donne. Saranno presenti: Simona Lembi, assessore alle Pari opportunità Provincia di Bologna, Maria Virgilio, assessore alle Politiche delle differenze Comune di Bologna.

Faenza
– Sos Donna:
Venerdì 25 novembre 2005: alcuni negozi della città distribuiranno gratuitamente shopper serigrafati del centro antiviolenza, con il simbolo internazionale della donna e logo di Sos Donna. Lo shopper sarà corredato da un cartoncino allacciato da un nastro al manico nel quale si “pubblicizza” il 25 novembre come Giornata
internazionale contro la violenza alle donne.

Parma
– Centro Antiviolenza:
Venerdì 25 novembre 2005: uscirà in allegato, con il quotidiano La Gazzetta di Parma, un volantino allo scopo di sensibilizzare la cittadinanza in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza alle donne.

Ravenna
– Linea Rosa:
giovedì 24 novembre, ore 15,30, convegno dal titolo: “Dalla Casa al Rifugio”, al quale interverranno Alessandra Bagnara, presidente di Linea Rosa; Lisa Dradi, assessore Pari opportunità del Comune di Ravenna; Stefano Rossi, dirigente Squadra mobile di Ravenna; Francesco Bruno, docente di Psicopatologia forense – Università La Sapienza di Roma; Tina Lagostena Bassi, avvocato e past-president Commissione nazionale Pari opportunità.

Reggio Emilia
– Nondasola:
Lunedì 28 novembre 2005: proiezione del film “Ti do i miei occhi” Cinema Eden di Puianello (Re), ore 20,30.
Nel corso del mese di novembre: concorso a premi “C’è chi dice no! – insieme contro la violenza alle donne”, rivolto alle scuole medie superiori di Reggio Emilia.
















Ultime notizie