Conoscere le opportunità, i vantaggi e le possibili applicazioni della domotica, favorire la diffusione di edifici “intelligenti”, sviluppare il mercato delle nuove tecnologie in edilizia. E’ quanto si propone il “Libro bianco della domotica”, una ricerca realizzata da DemoCenter su iniziativa della Provincia di Modena e della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena con il contributo di Camera di Commercio, Comune di Modena e con la collaborazione di ProMo.


Il rapporto offre una panoramica sugli impianti tecnologici “intelligenti” e sulla loro evoluzione, dalla regolazione automatica dell’illuminazione e della climatizzazione all’impianto di riscaldamento, dalla videosorveglianza agli impianti multimediali. Il “Libro bianco” documenta l’offerta di tecnologia domotica disponibile oggi sul mercato, le diverse soluzioni, le norme tecniche di riferimento, i costi d’installazione di un impianto domotico e la loro incidenza sul valore di un edificio. Una sezione è dedicata al mercato immobiliare, sia nazionale che modenese. L’ultimo capitolo, “Lo stato dell’arte in Italia e all’estero”, segnala eventi, pubblicazioni e siti web dedicati alla domotica. Il volume, di oltre 300 pagine, sarà distribuito alle Istituzioni, agli enti locali, alle associazioni imprenditoriali e di categoria.
Al “Libro bianco” si affianca anche la guida “Domotica per tutti”, in 1500 copie, rivolta agli utenti finali, alle amministrazioni pubbliche e ai committenti privati; infine un vademecum ad uso dei tecnici, in particolare impiantisti e installatori, che vogliono approfondire la conoscenza dell’impiantistica integrata per offrire ai loro clienti soluzioni tecnologicamente avanzate. I testi delle pubblicazioni saranno scaricabili da Internet sul sito www.laboratoriodomotica.it


“Il Libro bianco contiene indicazioni ideali anche per le abitazioni di anziani e disabili, in grado di semplificare la gestione quotidiana e risolvere situazioni di emergenza, per esempio grazie agli impianti di telesoccorso e alla telemedicina – afferma il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena Gianfranco Baldini –. Anche per questo il progetto rientra a pieno nell’ambito d’azione della Fondazione, coinvolta in ricerche mirate a potenziare lo sviluppo socio-economico e la qualità della vita sociale e culturale del territorio”.

“Il Libro bianco – afferma l’assessore provinciale agli Interventi economici Morena Diazzi – rappresenta il contributo alla conoscenza di un settore, quello della domotica, che offre enormi potenzialità per il mercato dell’edilizia pubblica e privata. E’ uno strumento in più per diffondere la cultura dell’innovazione e avvicinare il grande pubblico alle nuove tecnologie, in particolare quelle che hanno ricadute sulla vita di tutti i giorni”.

“Le tecnologie domotiche sono ancora poco conosciute – dice il presidente di Democenter Daniele Sitta – quindi serve molta informazione, sia tra gli specialisti che tra gli utenti finali. Queste pubblicazioni danno un contributo importante in questo senso e rispondono alle esigenze di consumatori e imprese in un momento di particolare difficoltà del mercato”.



Le tre pubblicazioni saranno presentate nel corso di incontri che si terranno durante la settimana. Ecco di seguito l’elenco degli appuntamenti programmati:

giovedì 16 giugno dalle ore 17.00 alle 18.30 a Modena presso la sede della Scuola Edile; venerdì 17 giugno dalle ore 17.00 alle 18.30 a Pavullo presso la sede della Comunità Montana.
Riservato alla Pubblica Amministrazione l’appuntamento di giovedì 16 alle ore 9.30 presso la sala riunioni di ProMo, durante il quale sarà presentato il progetto R.E.D. – Sistemi integrati per il risparmio energetico attraverso l’utilizzo di tecnologie domotiche, finanziato dalla Regione Emilia Romagna con il coordinamento di ProMo. Infine, venerdì 17 giugno alle ore 15.00 nella sala conferenze di DemoCenter, sarà illustrato il progetto CasaClima di Bolzano in collaborazione con il Bioecolab, il laboratorio di bioarchitettura attivo presso Promo.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013