Condono edilizio: dibattito in consiglio a Modena




Il Consiglio comunale chiede che il Governo abbandoni la proposta di legge di condono edilizio e che la Giunta attivi un controllo straordinario per prevenire un eventuale accrescersi del fenomeno dell’abusivismo.

Il civico consesso nella sua seduta di lunedì scorso ha infatti approvato un ordine del giorno firmato dai consiglieri Pighi e Finelli (Ds), Maienza (Udeur), Glorioso (Margherita), Frieri (Prc) e dagli assessori Colombo e Tesauro che critica aspramente la scelta del Governo Berlusconi di andare in questa direzione.

Al contempo ha bocciato un altro ordine del giorno sottoscritto dai consiglieri del gruppo di Forza Italia che invece sottolineava che la proposta governativa di condono edilizio “è sostanzialmente limitata agli abusi domestici tali da non poter avere impatti negativi sul territorio e sull’ambiente, ricordando che anche i governi di sinistra nella trascorsa legislatura hanno goduto indirettamente dei benefici del condono del 1995”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013