Inps: versamenti contributivi agosto slittano al 21




Tutte le scadenze dei versamenti contributivi all’Inps del mese di agosto slittano, senza alcuna
maggiorazione, a giovedì 21 agosto.

E’ quanto si legge sul sito dell’Istituto di previdenza. Il differimento – spiega l’Inps – riguarda i contributi previdenziali ed assistenziali dovuti dai datori di lavoro in genere, dalle aziende committenti per le collaborazioni coordinate e continuative e per i venditori a domicilio, dai titolari di posizioni assicurative in una delle gestioni amministrate dall’Inps, che effettuano i versamenti con il modello unico di pagamento F24.

E’ prorogata anche la presentazione della denuncia
contributiva mensile (modello DM10/2), mentre è confermato il termine di fine mese per chi presenta la denuncia tramite internet.

Per le aziende autorizzate, per il mese di luglio, al differimento degli adempimenti contributivi per ferie collettive, i giorni di differimento decorrono comunque dal 16 agosto, mentre gli interessi di differimento decorrono dal termine differito, cioè dal 21 agosto.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013