Prosegue a Modena il lavoro del Forum Agenda 21


Si è tenuta nei giorni scorsi, con la partecipazione di oltre 90 persone in rappresentanza del mondo universitario e della ricerca, degli ordini professionali, delle imprese, delle organizzazioni sindacali, del mondo del volontariato e anche di singoli cittadini, la seconda seduta plenaria del Forum Agenda 21 Modena.

L’incontro è stato l’occasione per la presentazione del lavoro fatto dai diversi gruppi di lavoro tematici sui temi dello sviluppo sostenibile e per l’illustrazione della ricerca “Soddisfazione dei cittadini con riferimento alla Comunità locale”. Si tratta di un sondaggio che rientra nel progetto Eurocities che ha indagato i temi della qualità della vita e dell’atteggiamento dei modenesi. “L’incontro – spiega l’Assessore alla ambiente Muro Tesauro – è stato una tappa importante di un percorso che prosegue. L’ampia e qualificata partecipazione è la conferma di una attenzione e un radicamento che il progetto del Forum di Agenda 21 sta ottenendo. Sulle complesse tematiche legate allo sviluppo e alle scelte amministrative da adottare, è necessario affermare sempre più modalità di confronto permanenti e qualificate. Da qui siamo convinti che possano nascere contributi importanti per il governo della città. Ed è questo l’obiettivo che ci siamo dati, cioè di continuare il lavoro, per arrivare a gennaio a concretare il Piano di Azione Locale, che sarà consegnato all’amministrazione comunale. In quell’occasione, ogni gruppo di lavoro presenterà una vera e propria “carta delle proposte”.