Ritrovo ordigno a Modena: Alemanno ”ferma condanna”


”Il mancato attentato di oggi, probabilmente, risponde a un’ottusa logica di lotta contro il
transgenico, che tenta di demonizzare questa tecnologia senza tenere conto delle diversità dei campi di applicazione e degli impatti sociali ed economici”. Lo ha detto il ministro delle
politiche agricole Giovanni Alemanno esprimendo ”la più ferma condanna per la violenza di cui sono stati oggetto i laboratori
di Modena”.

”Il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali – ha
proseguito il ministro- è impegnato a finanziare programmi di ricerca biotecnologia in campo sanitario, che possono aprire nuove frontiere allo sviluppo della medicina. Si tratta di esperimenti in ambiente confinato, che non possono produrre
nessuna contaminazione e dimostrano peraltro che il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali non è affatto contrario alla ricerca Ogm, purchè questa avvenga in modo sicuro e controllabile”. Alemanno ha aggiunto che il suo ministero ”mentre continua a seguire una linea di estrema prudenza sul versante dell’utilizzo degli Ogm in agricoltura e nell’alimentazione, ritiene invece essenziale dare il massimo impulso alla ricerca biotecnologia soprattutto nell’applicazione sanitaria, dove possono essere risolti gravi problemi dell’esistenza umana”.