Modena: imprese, risultati positivi ma modesti


Positivi ma lontano dalle speranze che si nutrivano dopo i segnali positivi emersi nella scorsa primavera. Sono i risultati economici delle imprese con meno di 50 dipendenti elaborati dall’Osservatorio economico della CNA di Modena, a pochi giorni dalla rilevazione dell’andamento del mercato del lavoro.

Un risultato, del resto, in linea con le stime diffuse da diversi istituti di ricerca, che hanno progressivamente ridotto le previsioni sull’andamento del Prodotto Interno Lordo Nazionale. Insomma, quella che le imprese modenesi sotto i 50 dipendenti stanno attraveersando non è una recessione, ma il rischio è che la debole crescita dell’ultimo trimestre si trasformi in una stagnazione. In ogni caso, va sottolineato come il Sistema Modena abbia dimostrato di saper difendersi abbastanza bene, grazie alla modesta dimensione delle imprese che lo caratterizzano, all’altissima specializzazione e alla flessibilità produttiva che queste sono in grado di garantire. Per ciò che riguarda i dati, a livello provinciale le aziende con meno di 50 dipendenti, nel secondo trimestre 2002, hanno fatto registrare una crescita del +1,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (contro il +2,1% della grande industria), risentendo di quell’andamento irregolare che la domanda ha avuto a cominciare dal 2000. Rimane positiva anche la media annua, di poco inferiore all’1%. Diminuisce (-7,4%), l’export delle imprese del campione preso in esame, analogamente a quanto avviene in tutto il paese. Non mancano comunque altre considerazioni positive. A cominciare dal fatto che vi sono settori che denunciano comunque una forte crescita, è il caso di agroalimentare e biomedicale, e dalla rilevazione di ordini in ripresa, sia per ciò che riguarda il mercato estero, sia per il mercato interno. Si tratta di una crescita significativa, che ha portato gli ordinativi delle piccole imprese modenesi, dopo un lungo periodo di calo, sui livelli del secondo trimestre 2001, recuperando la brusca diminuzione registrata, soprattutto per ciò che riguarda gli ordini interni, nel primo trimestre. Parallelamente va a migliorare il clima di fiducia degli imprenditori.
Di fatto è quindi confermata la fotografia di un Sistema alla finestra, pronto a riprendere la crescita ai primi segnali positivi. La constatazione negativa è legata, invece, al perdurare di questa situazione di difficoltà.