Modena: Università, lauree in area medico-sanitaria


Sono 827 i posti nell’area medico sanitaria disponibili per la frequenza ai corsi di laurea, attivati quest’anno dalla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

Ai due consolidati corsi di laurea specialistica a ciclo unico in Medicina e chirurgia ed in Odontoiatria e protesi tentaria, quest’anno si aggiungono 9 nuovi indirizzi di studio per corsi di laurea di primo livello. Riguardano le attività connesse al futuro esercizione della professione di: Dietista, con sede a Modena; Infermiere, distintamente organizzato a Modena e a Reggio Emilia; Fisioterapista, che avrà sede a Modena ma le cui lezioni teorico-pratiche potranno essere eseguite sia a Modena che a Reggio; Logopedista a Modena; Ostetrica/o a Modena; Tecnico diagnostiche di laboratorio biomedico a Modena; Tecnico di radiologia medica, per immagini e radioterapia a Reggio Emilia; Tecnico della riabilitazione psichiatrica, a Modena e Tecnico di fisiopatologia cardio-circolatoria e perfusione cardiovascolare a Modena. Tutti quanti gli indirizzi di studio sono a numero programmato e per la presentazione delle domande alla prova di ammissione, da cui sono esentati gli studenti interessati ai corsi di laurea in Infermiere -per i quali si formulerà la graduatoria in base all’ordine di presentazione della richiesta- ci sarà tempo sino alle 13.30 di venerdì 30 agosto, ultimo giorno utile per recarsi di persona all’Ufficio immatricolazioni, indifferentemente a Modena in via Campi o a Reggio Emilia in via Allegri, o alla Segreteria studenti di Modena, in via Campi.