”Jesus Christ Superstar” al teatro Carani


Questa sera e, a grande richiesta, in replica domani sera, il teatro Carani regala al suo pubblico uno straordinario fuori programma: va in scena “Jesus Christ Superstar”, il celebre musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice, nell’edizione curata da Daniel’s jazz choral, dance e orchestra. Uno spettacolo imperdibile per gli appassionati del genere, ma che non mancherà di emozionare anche il pubblico dei neofiti…


Scritto nel 1969, “Jesus Christ Superstar” combina i temi tradizionali dei gospels e quelli della moderna favola pop in una rock opera dal ritmo travolgente. Ne risulta un perfetto mix di sacro e profano: la storia della passione di Gesù, vista dagli occhi di Giuda, diventa quella di una superstar, prima idealizzata e poi rinnegata dai suoi stessi fans.
All’epoca “Jesus Christ Superstar” rappresentò un nuovo tipo di musical, non solo per la novità dei temi, ma anche per la scelta di creare un’opera caratterizzata dalla continuità di musica e sceneggiatura, in cui ogni parola fosse cantata.
Il successo del musical portò nel 1972 alla realizzazione di un film che fu girato in Israele da Norman Jewison, con Carl Anderson nel ruolo di Giuda. In seguito al successo cinematografico e a quello dello spettacolo in tour in America, debuttarono due versioni teatrali, una a Broadway e una a Londra. Tradotto in 11 lingue e rappresentato in 22 paesi, “Jesus Christ Superstar” è uno dei musicals più visti al mondo.

La Daniel’s jazz choral, dance e orchestra, dopo numerose repliche che hanno sempre registrato il tutto esaurito, porta ora lo spettacolo nel teatro della nostra città. La compagnia ha dedicato un intero anno di lavoro alla preparazione dello spettacolo, dedicandosi allo studio meticoloso del canovaccio originale. Interamente dal vivo, il musical vede la partecipazione di ben 90 interpreti. Di questi, 40 elementi compongono il coro a 4 voci miste, diretto da Daniela Zanotti, e 13 elementi costituiscono l’orchestra, diretta da Domenico Barani. Il balletto, guidato da Alessandra Bertolani, si distingue per la qualità e la novità delle coreografie. Tra i protagonisti sono da ricordare Geremia Bertoni “Cioffi” nel ruolo di Gesù, Antonio Zironi nella parte di Giuda e Giulia Barozzi in quella di Maria Maddalena. La regia è affidata a Virgilio Ottaviani. Nonostante l’origine amatoriale, la compagnia può vantare la presenza di musicisti diplomati al conservatorio e di musicisti membri delle più blasonate band locali. Il coro, da parte sua, ha riscosso notevole successo anche fuori provincia.

Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza all’associazione CORLOINAFRICA di ROCK NO WAR, gruppo di giovani volontari che opera nel Benin costruendo ospedali e servizi sanitari per la popolazione locale. Un’ottima occasione pertanto per assistere ad uno straordinario spettacolo e, al tempo stesso, offrire il proprio contributo a scopo benefico.