Giovedì a Modena “#stavoltavoto”: musica e informazioni su come funziona l’Unione Europea


Musica e informazioni su come funziona l’Unione Europea per il party di “#stavoltavoto” in programma giovedì 16 maggio, dalle 13, al Centro sociale orti e anziani di San Faustino in via Leonardo da Vinci 158. L’iniziativa, promossa dal Centro sociale, dall’Istituto Selmi dal Centro Europe Direct del Comune di Modena, è aperta ai ragazzi che votano per la prima volta alle elezioni europee e a tutti i cittadini interessati.

Il programma si apre alle 13 con una Merenda modenese, mentre dalle 14 sarà protagonista la musica con band e cantanti tra i quali Molten Rocks, Giada Taddei, Davide Amaduzzi. Alle 17, inizierà l’incontro con Barbara Forni, dell’Ufficio di Milano del Parlamento europeo, che presenterà le istituzioni dell’Unione e spiegherà come funziona, appunto, il Parlamento europeo.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Movimento federalista europeo, Gioventù federalista europea, Accademia culturale italo-tedesca.

Nell’ambito delle iniziative di “#satvoltavoto”, sabato 18 maggio, in Galleria Europa si svolge “Le so tutte!”, grande quiz a squadre sull’Unione Europea a cui tutti possono partecipare: le squadre devono essere composte da tre persone e per l’iscrizione è sufficiente compilare on line la form Iscrizione al Quizzone (dalla pagina www.comune.modena.it/europe-direct). Il Quizzone inizierà alle 19 ma, dalle 17 alle 22, tutti potranno misurare le proprie conoscenze sull’Unione Europea, o esercitarsi per il Quizzone, con Quizzettiamo con premi, gadget, materiale informativo e tutte le risposte ai dubbi su cosa fa l’Unione per i cittadini europei.

“#stavoltavoto” è l’opportunità proposta agli studenti delle quarte e quinte delle scuole superiori per approfondire gli aspetti dedicati alle elezioni per il Parlamento europeo del 26 maggio. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Modena, con il Centro Europe Direct, e prevede incontri di approfondimento, con anche proiezioni di video e navigazione tra alcuni siti istituzionali, per capire, per esempio, funzioni e scopi del Parlamento e delle diverse istituzioni europee, modalità di elezione dei 705 deputati di 27 Paesi dell’Ue (28 se non si sarà completato il percorso della Brexit e quindi ci sarà ancora il Regno Unito: nel caso i parlamentari saranno 751), i gruppi politici ai quali fanno riferimento, i poteri effettivi che avranno, il modo in cui si arriverà a indicare chi poi guiderà la Commissione europea.