Si è costituito l’uomo che sabato a Correggio avrebbe sparato al vicino di casa


Oggi, 23 aprile, personale della Squadra Mobile della Questura di Reggio Emilia ha proceduto al fermo di indiziato di delitto emesso dal P.M. Dottor Forte, a carico di T.G.  classe 1984, di Correggio. L’uomo, sabato scorso 20 aprile, a Correggio, avrebbe esploso numerosi colpi d’arma da fuoco (almeno sei) verso l’abitazione contigua alla propria attingendo due autovetture ed un soggetto, attualmente ricoverato presso una struttura ospedaliera di Modena. A causa dei colpi, infatti, la vittima ha riportato plurime fratture al femore con prognosi iniziale di 90 giorni.

Le immediate indagini avviate dalla Squadra Mobile con l’ausilio, nella fase iniziale, del Commissariato di Carpi, hanno infatti consentito di raccogliere gravi e concordanti indizi a carico di T.G., e di ricostruire il movente riconducibile ad una violenta lite tra vicini scaturita per futili motivi di gelosia.

Immediatamente dopo i fatti, T.S. si è dato alla fuga, poi oggi, accompagnato dal proprio legale, si è costituito presso la Questura di Reggio Emilia, collaborando con gli investigatori della Squadra Mobile e accompagnandoli nel luogo dove aveva sotterrato la pistola, recuperata e sottoposta a sequestro.