Reggio Emilia, fermato con mezzo etto di marijuana nei pressi di una comunità di recupero


Alla vista dei carabinieri, che lo stavano avvicinando in quanto volevano identificarlo, avendolo notato sostare in trepida attesa nelle vicinanze di una comunità per recupero di ex tossicodipendenti, si è allontanato cercando di nascondersi tra l’erba alta di un campo agricolo. Ma non è riuscito ad evitare i controlli: rintracciato, è stato trovato in possesso di mezzo etto di marijuana.

Nei guai M.B., 42enne marocchino in Italia senza fissa dimora. I carabinieri, oltre ad un involucro di cellophane contenente mezzo etto di marijuana, gli hanno sequestrato anche 250 euro in contanti, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio, anche alla luce dello allo stato di nullatenenza, ed un cellulare.

Per questo motivo l’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.