Celebrata ieri l’ottava edizione del Lions Day nel parco della Reggia di Rivalta


Il maltempo non ha fermato l’ottava edizione del Lions Day, la giornata mondiale dei Lions che si è celebrata domenica 7 aprile nel parco della Reggia di Rivalta.

Le gare sportive previste nel programma del mattino sono state tutte rispettate e anche quest’anno le famiglie hanno partecipato numerose, cimentandosi nella camminata non agonistica per circa 10 chilometri immersi nella bellezza del verde della storica reggia settecentesca.

Tanti i ragazzi che hanno partecipato alla gara podistica organizzata da Podistica Biasola e Lega Atletica leggera Uisp Reggio Emilia, così come sono andate tutte a segno le frecce degli arcieri del Gruppo Regium Lepidi Sagittis – Arcieri Val d’Enza che si sono esibiti con maestria in gare di tiro con l’arco premiando anche i paggi fino a 14 anni.

Molte le persone che si sono sottoposte agli esami preventivi gratuiti della vista, effettuati grazie all’aiuto di alcuni volontari ottici e optometristi di Reggio Emilia e alla collaborazione con Federottica che ha messo disposizione un rifrattometro ottico digitale di ultima generazione. L’iniziativa, che rientra nel programma mondiale “Sight First” dei Lions, chiamati anche Cavalieri della vista, ha compreso anche la raccolta di occhiali usati che, una volta rigenerati, saranno distribuiti alle persone bisognose. Erano presenti anche i medici volontari dell’Associazione Diabetici della provincia di Reggio Emilia che hanno effettuato gratuitamente esami del sangue per il controllo della glicemia.

Nel parco della Reggia erano presenti anche otto gazebo, presidiati dai Soci degli undici Club reggiani i quali hanno presentato le tante attività di servizio gratuite e volontarie – in ambito sanitario, educativo, sportivo, culturale e artistico – svolte in collaborazione con le associazioni e le istituzioni locali a favore dei cittadini e della Comunità, tra cui “Adotta una Scuola” dedicato a progetti di educazione motoria e sportiva per gli studenti con disabilità degli istituti scolatici della provincia di Reggio Emilia, e una nuova iniziativa, realizzata in collaborazione con Telefono Azzurro, dedicata a contrastare l’abuso sui minori.

I Lions, che operano sul territorio della provincia di Reggio Emilia da oltre 60 anni, sono rimasti a disposizione dei cittadini per tutta la giornata per rispondere a richieste di approfondimento, raccogliere suggerimenti e proposte di intervento, riflettere su nuovi obiettivi da condividere e da raggiungere insieme.