Flamenco per finanziare un percorso inclusivo



Nell’ottobre del 2018 in Piazza Ciro Menotti si concludeva, con una esibizione pubblica, il primo workshop internazionale di flamenco inclusivo condotto dal maestro Josè Galan, organizzato dalla Libertas Fiorano con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, un progetto innovativo, per la prima volta in Italia, che permette a tutti, anche a chi ha differenti abilità, di imparare il flamenco migliorando la conoscenza di sé e le proprie capacità espressive.

Visto il successo ottenuto sia dal workshop, sviluppato sul duplice binario artistico e sociale per il coinvolgimento di persone disabili con l’obiettivo di avvicinale al flamenco, facendole divertire e, nel contempo, risvegliando la creatività e le potenzialità artistiche che ognuno ha dentro di sé, il gruppo Sportivo Libertas Fiorano, con il sostegno di Tir Danza e il patrocinio del Comune, ha organizzato uno spettacolo benefico per finanziare la seconda edizione del workshop, ospitando lo spettacolo ‘SUEÑOS REALES DE CUERPOS POSIBLES’ con protagonisti lo stesso Josè Galan, regista, autore dei testi, coreografo e danzatore, insieme alla danzatrice Lola López, accompagnati dai musicisti Inma la Carbonera e José Manuel Tudela, luci di Arturo Uhler.

Si svolgerà al Teatro Astoria, venerdì 5 aprile 2019, alle ore 21

Questo spettacolo è una proposta ambiziosa, coraggiosa e a suo modo trasgressiva. La sua estetica inconsueta supera gli stereotipi, i pregiudizi e i luoghi comuni, mette in luce la libertà creativa e la diversità come valori fondamentali. “E’ una continua battaglia che attraversa emozioni diverse fino alla risoluzione delle conflittualità, così che i due personaggi siano liberi di essere finalmente se’ stessi”

Biglietto Unico € 20,00. Prevendita presso segreteria Gs Libertas Fiorano, Via Santa Caterina 8, dal lunedì al venerdì dalle ore 16.30 alle ore 19.30.