Castellarano, al via la rassegna “Gregari e Campioni. Coppe e bidoni”


Lunedì 4 marzo alle 20,45 nella Casa Aperta del Parco dei Popoli di Castellarano, ci sarà aria di grande basket. Un’aria frizzante, inedita, portata Da TILT Associazione Giovanile e dall’Amministrazione comunale grazie al primo di una serie di incontri dedicati allo sport e ai suoi protagonisti: “Gregari e Campioni. Coppe e bidoni”.

“La serata del 4 marzo, “Conversazioni sotto canestro” – commenta il sindaco Giorgio Zanni – avrà come protagonisti il giornalista sportivo Alessandro Mamoli, commentatore di Sky delle partite di basket NBA e NCAA, l’argento olimpico di Atene 2004 Matteo Soragna e il playmaker della Pallacanestro Reggiana Federico Mussini, che vanta anche un’esperienza in NCAA nella prestigiosa St. John’s University. Sarà il primo di una serie di incontri dedicati al basket, al volley, al calcio, all’automobilismo, all’atletica leggera, permettendo alla nostra grande comunità sportiva di conoscere da vicino aspetti inediti e intimi di alcuni dei campioni che hanno scritto la storia dello sport in Italia. Non mancheranno le sorprese e alcune ospiti speciali fra cui la medaglia d’oro olimpica Stefano Baldini che ha iniziato a muovere i suoi primi passi a Le Colline del Secchia, Carolina Zardo che porterà con sé la Coppa Italia di A2 vinta quest’anno dalla Canovi Coperture, Flavio Tranquillo che ci parlerà di un tema a lui molto caro, quello della legalità che l’ha visto impegnato in prima persona, fino alla presentazione degli Europei Under 21 di calcio che si terranno dal 16 al 30 giugno in Italia con alcune partite del girone e una semifinale al Mapei Stadium – Città del Tricolore”.

“Leitmotiv degli incontri sarà il tema della sconfitta – concludono Marcello Micheloni e Federico Ferrari fra gli organizzatori di TILT Associazione Giovanile – intesa non solo come punto basso di una carriera, quanto come trampolino di lancio per una rinascita sportiva, umana e collettiva. Ogni appuntamento ha l’obiettivo di far arrivare al pubblico un dibattito e un confronto aperto con le tante storie che stanno dietro a una partita, una gara o una telecronaca a partire da quelle del nostro territorio e della comunità. Un legame che, nella costruzione della rassegna, abbiamo cercato di mantenere per mostrare come lo sport, a qualunque livello sia praticato, sia portatore di una serie di valori fondamentali per la nostra società. Da qui l’idea di unire un piano nazionale con uno più locale per poter portare tanti esempi positivi e tante storie alle società sportive del Distretto, protagoniste quotidianamente insieme ai propri atleti e ai dirigenti della costruzione di questi valori”.

Gli altri appuntamenti in calendario, tutti ad ingresso gratuito:

  • 12 Marzo – Presentazione del libro Mi chiamano Messi con l’autore Francesco Messori, capitano della nazionale di calcio amputati, Nazzareno Belfasti, difensore della Reggio Audace, e i giocatori del Sassuolo Calcio.
  • 21 Marzo – Presentazione del libro Una vita per la Ferrari (e non solo) con l’autore Leo Turrini e i piloti Fabrizio Giovanardi e Andrea Montermini.
  • 28 Marzo – Una vita sotto rete, conversazione con Andrea Sartoretti, campione di volley e attuale Direttore Generale dell’Azimut Leo Shoes Modena, e Carolina Zardo, libero della Canovi Coperture di Sassuolo.
  • 2 Aprile – Le Regole del Gioco con Flavio Tranquillo, scrittore e giornalista sportivo. Incontro in collaborazione con il Festival Noicontrolemafie.
  • 8 Aprile – Dalle colline del Secchia all’Oro di Atene con la medaglia d’oro olimpica Stefano Baldini.