Un orto ad alta bio-diversità: aperte le iscrizioni per Fiorano e Maranello



I comuni di Fiorano Modenese e di Maranello, Ceas Pedecollinare, Cea Cà Tassi e Res, Rete di educazione alla sostenibilità dell’Emilia-Romagna hanno organizzato ‘Un orto ad alta bio-diversità’, ovvero coltivare un orto bio-diverso per preservare l’ambiente e produrre qualità. Significa prima di tutto pensare a un orto privo di prodotti chimici, in ogni fase di cura e preparazione. Il corso intende introdurre le procedure necessarie per apportare fertilità al suolo, limitare le lavorazioni, produrre cibo sano limitando le patologie con mezzi naturali.

Gli assessori all’ambiente Mariaelena Mililli di Maranello e Riccardo Amici di Fiorano Modenese sottolineano la possibilità, partecipando al corso, di sperimentare pratiche efficaci e sostenibili, anche a livello di orto familiare, per superare i problemi di un rapporto sempre complesso con la natura che vive. Non possono tre appuntamenti concludere un percorso di conoscenza, ma possono avviarlo e dare quegli elementi d base che ci aiuteranno a selezionare e utilizzare le informazioni che possiamo facilmente trovare su internet, in libreria o anche ascoltando ‘ortolani’ più esperti.

Curato dalla botanica e progettista di giardini Monica Fantini, il corso si apre lunedì 18 marzo 2019, alle ore 20.30, presso la Biblioteca Mabic di Maranello con ‘La bio-diversità alleata del nostro orto’. L’ambiente che circonda il nostro orto è un insieme vitale che interagisce con le colture; possiamo imparare a collaborare con le risorse naturali, implementarle, per aumentare la fertilità del suolo e creare un ambiente più equilibrato.

Lunedì 25 marzo, sempre al Mabic alle 20.30, la seconda serata è incentrata su ‘Le tecniche di coltivazione naturale’ per conoscere i principi di difesa naturale delle piante, in quale modo si difendano dalle avversità, per sapere come scegliere e associare le coltivazioni, mantenere la fertilità del suolo e la produttiva senza ricorrere alla chimica.

Il corso si conclude domenica 31 marzo, alle ore 15, presso Cà Tassi alla Riserva Regionale delle Salse di Nirano, nel Comune di Fiorano Modenese, con un laboratorio pratico su ‘I preparati biodinamici’, per curare il terreno e innescare e guidare i processi vitali. Seguono: una escursione guidata per riconoscere le erbe spontanee, la preparazione di macerati e preparati da cumulo.

Il termine delle iscrizioni è giovedì 14 marzo, fino al raggiungimento della capienza della sala. Info e iscrizioni a ambiente@comune.maranello.mo.it