Sarà l’integrazione il tema scelto per la “Notte dei Racconti” che si svolgerà venerdì 22 febbraio ad Albinea. E’ “Aprimondo” il titolo dell’iniziativa che si ispira a una filastrocca di Gianni Rodari e punta a far viaggiare l’immaginazione dei bambini oltre i muri e i confini, fisici e mentali, che dividono e creano diversità tra le persone.

La Notte dei Racconti va inscena in attesa di Reggionarra (17-19 maggio) e invita a spegnere i telefoni cellulari, i computer e le tv per accendere la musica della parola, favorirne l’ascolto e scatenare l’immaginazione dei più piccoli… e non solo.

La novità per il comune di Albinea è che, dopo il grande successo dell’edizione 2018, oltre alle scuole d’infanzia, ha aderito anche l’istituto comprensivo con la scuola primaria e secondaria.

Saranno gli stessi genitori a leggere e interpretare le favole per i bambini e i ragazzi. Lo faranno illuminati dalle candele e dalla luce fioca delle lampade in un clima rilassato e coinvolgente. Questi gli orari da segnarsi sul calendario: al nido l’Aquilone si partirà alle 19 e alla scuola d’infanzia Il Frassino alle 20.15. Per quanto riguarda l’istituto comprensivo alla primaria Pezzani le porte saranno aperte alle 19.30 e alle 20.30, mentre alla secondaria di Albinea alle 20 e alle 21.

E’ possibile e consigliato portare con sé un cuscino per stare più comodi e una tazza per gustare camomilla e biscotti.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013