Bologna Estate 2019: c’è tempo fino al 5 marzo per partecipare


C’è tempo fino alle 12 di martedì 5 marzo per partecipare all’avviso pubblico volto alla selezione di progetti di alto livello qualitativo da inserire nel programma di Bologna Estate 2019. I termini dell’avviso sono infatti stati prorogati di una settimana rispetto alla scadenza prevista dal bando, inizialmente fissata per il 25 febbraio, per consentirne una maggiore diffusione, al fine di permettere la più ampia partecipazione possibile da parte degli operatori interessati.

L’avviso 2019: nell’ottica di garantire l’equilibrio dei generi di produzione culturale e con l’obiettivo di intercettare i gusti di pubblici diversi, l’avviso pubblico di Bologna Estate intende privilegiare progetti capaci di creare reti tra gli operatori per la condivisione di spazi e allestimenti e per la programmazione di eventi continuativi, sia in centro che nei quartieri fuori dal centro storico, con particolare riguardo alla valorizzazione di luoghi di interesse sociale, culturale, storico artistico o naturalistico, accessibili e in grado di ospitare iniziative aperte all’ampia partecipazione dei cittadini. Saranno tenute in particolare considerazione anche le proposte che rappresentano le diverse anime di Bologna Città della Musica Unesco, dalla storia alla tradizione, fino al fermento della scena contemporanea, mentre per quanto riguarda i progetti pensati per la città metropolitana saranno privilegiati itinerari tematici che valorizzano il patrimonio culturale e il paesaggio naturale. Analogamente allo scorso anno, questo avviso non comprende le proposte rivolte all’area di via Zamboni che saranno oggetto di un bando ad hoc.

Ricordiamo che Bologna Estate 2019 si svolgerà dal 15 maggio al 15 settembre con un programma esteso a tutta la città metropolitana. Alle proposte selezionate attraverso l’avviso pubblico si affiancheranno, come di consueto, le attività realizzate dall’Istituzione Musei e dall’Istituzione Biblioteche di Bologna, dalla Fondazione Cineteca, dalla Fondazione Teatro Comunale di Bologna, da Emilia Romagna Teatri Fondazione, da Fondazione per l’Innovazione Urbana, dai festival e dalle rassegne degli operatori culturali convenzionati con il Comune di Bologna e realizzati nei mesi estivi, così come i progetti metropolitani promossi da Comuni e dalle Unioni di Comuni, coerenti con l’impianto generale di Bologna Estate.

L’avviso che riporta i requisiti e le modalità di partecipazione, le linee guida per la redazione – con le modalità di presentazione e le istruzioni per la compilazione del form di partecipazione – e i criteri di valutazione dei progetti è disponibile sull’ Albo Pretorio online del Comune di Bologna e su www.comune.bologna/cultura.

Gli operatori potranno presentare le proposte esclusivamente attraverso l’apposito form di partecipazione già disponibile online.