Alberto Bertoli in concerto a Campogalliano


Domenica 17 febbraio, a Campogalliano, la scena sarà tutta per Alberto Bertoli. Il cantautore sassolese, figlio d’arte del grande Pierangelo con alle spalle migliaia di chilometri di tournée, si esibirà in concerto alle ore 17, alla Montagnola di via Garibaldi 57. la sua esibizione sarà preceduta da un opening speciale delle Watch?, il trio composto dalle giovanissime Maria Vittoria Guidetti, Beatrice Verasani e Sofia Maisto.
Bertoli è un artista poliedrico dalle tante sfaccettature: oltre a quella del musicista, coltiva le dimensioni di logopedista professionista, direttore artistico e autore. Insieme al giornalista emiliano Gabriele Maestri, ha scritto “Come un uomo”, un libro-memoir di musica e parole, che indaga il fil rouge che unisce Pierangelo Bertoli, “cantastorie” e “artigiano della canzone” al repertorio che il figlio oggi ripropone. Ragazzo di Sassuolo classe 1980, Alberto dal vivo accompagna il pubblico nella mente creativa del cantautore e racconta dalle assi di un palcoscenico, sulle note di “Come un uomo”, da dove viene il carattere generoso e perseverante dell’Emilia, che ricostruisce la terra devastata dal terremoto nel 2012 e dall’alluvione del 2014.
“Io mi chiamo Bertoli, sposo quello che canto ed eseguo solo le canzoni di mio padre in cui credo, quelle che sento rappresentative anche del mio mondo. Con il tempo questa identificazione tra me e i brani scritti da mio padre è diventata sempre più chiara per tutti, per chi lavora con me e per il pubblico: il suo repertorio è diventato il mio repertorio. È così che il messaggio continua, senza spegnersi”. (Alberto Bertoli)
L’appuntamento fa parte del cartellone di CaTàMes! (“Incontriamoci” in dialetto modenese), un programma di eventi che alternano cinema e teatro, incontri e musica, sempre all’interno della sala comunale la Montagnola di via Garibaldi 57, fino al 24 febbraio 2019.
Per biglietteria e maggiori informazioni: 059.526176.