Al via da lunedì a Scandiano l’attività diurna dell’autoinfermieristica



A partire da lunedì 4 febbraio la rete dei soccorsi del distretto di Scandiano vedrà operativa un’auto infermieristica. La novità riguarda la fascia oraria diurna.

Come sperimentato con successo da diversi anni a Reggio Emilia, più recentemente a Castelnovo Monti, Correggio e Guastalla, l’autoinfermieristica è utilizzata nei casi di media gravità. Il mezzo è messo a disposizione dalle Associazioni di Volontariato del Distretto e l’equipaggio è formato da un autista appartenente alle Associazioni di Volontariato e un infermiere dell’équipe di Pronto Soccorso di Scandiano.

È la centrale operativa 118 che, valutate le caratteristiche di ciascuna chiamata di soccorso, decide se debba intervenire la sola autoambulanza nella quale operano volontari oppure se, per supporto e collaborazione, sia necessaria l’attivazione dell’autoinfermeristica nella quale operano professionisti formati per offrire competenze di soccorso avanzato.

La disponibilità dell’automedica è invariata e la sua attivazione avviene quando se ne ravvisi la necessità, su disposizione diretta della centrale operativa 118 oppure su richiesta dei primi soccorritori.