Alla scuola primaria di Tressano inaugurata la nuova biblioteca innovativa per ragazzi


È stata inaugurata la nuova biblioteca scolastica innovativa del plesso scolastico di Tressano.

L’Istituto comprensivo di Castellarano si arricchisce dunque di un ulteriore servizio didattico e culturale a disposizione, non solo dei ragazzi che quotidianamente frequentano la scuola “Arcobaleno dai mille colori” ma anche di tutti gli studenti, le insegnanti e le famiglie del territorio comunale.

Il nuovo spazio culturale è stato inaugurato dal sindaco di Castellarano Giorgio Zanni, dal vice con delega alla scuola Paolo Iotti, dalla dirigente scolastica dell’I.C. di Castellarano Paola Incerti, dai docenti referenti del progetto e dai tanti genitori e ragazzi che hanno preso parte all’iniziativa.

“Scuola, insegnanti, ragazzi e amministrazione – commenta Giorgio Zanni, sindaco di Castellarano e Presidente della Provincia – insieme per questo nuovo e innovativo progetto a servizio degli studenti e famiglie di tutto il territorio. Un progetto importante, un ulteriore tassello di un ampio percorso di investimenti e valorizzazione in tema di scuola, cultura e innovazione di spazi e patrimonio pubblico.

In pochi anni, dopo la creazione di due nuovi laboratori di musica e la riqualificazione acustica dei locali mensa nell’anno passato, è ora il momento della nuova biblioteca dedicata ai ragazzi. Ma non ci fermeremo qui, stiamo continuando a lavorare con impegno sugli ultimi dettagli e sul bando di gara che porterà alla realizzazione di un altro innovativo e atteso progetto che, proprio qui, andrà a completare il polo scolastico dando risposta non solo alle scuole ma anche a società sportive e culturali di tutto il territorio: il “Teatro dello Sport”.

Un percorso fatto di azioni continue, coordinate e condivise per il rilancio e la crescita di tutta la nostra comunità”.

“La biblioteca dei ragazzi inaugurata oggi – inaugurata oggi è un nuovo tassello verso un’offerta di servizi sempre più ricca e stimolante. Un grazie pieno di riconoscenza alle persone che a vario livello hanno contribuito a realizzare questo nuovo dono per la scuola; in particolare un plauso alla dirigente scolastica Incerti e al suo predeccessore Claser e ai docenti che da tempo pongono in essere molte attività coinvolgenti per favorire il piacere della lettura e l’amore per i libri, anche digitali”.

La nuova biblioteca scolastica innovativa, concepita come centro di informazione e documentazione anche in ambito digitale (Piano Nazionale Scuola Digitale – PNSD), metterà a disposizione di studenti e docenti, oltre ai tradizionali libri in formato cartaceo, implementati anche dalla preziosa disponibilità dei genitori con la donazione di diversi volumi, anche tecnologie digitali quali chromebit, chromebook, e-reader e uno schermo di proiezione. La struttura sarà dotata infatti di spazi che pruomoveranno la lettura e l’educazione all’informazione, anche attraverso abbonamenti online a riviste e quotidiani e al prestito di testi in formato digitale.

Il progetto è stata realizzato grazie a finanziamenti statali ottenuti dall’Istituto Comprensivo, al contributo diretto dell’Amministrazione comunale e dei genitori.