La Polizia di Carpi arresta un cittadino ricercato in campo internazionale


Nella mattinata di ieri, gli agenti del settore Anticrimine del Commissariato di Carpi, unitamente a personale della Squadra Mobile della Questura di Mantova, hanno dato esecuzione al mandato di arresto provvisorio ai fini estradizionali emesso a carico di un cittadino serbo, di 38 anni, ricercato in campo internazionale.

Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Kikinda (Rep. di Serbia), a seguito di condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione, per il reato di produzione e vendita di sostanze stupefacenti, fatti avvenuti in Serbia tra gennaio e settembre del 2016. Durante una perquisizione domiciliare, infatti, gli erano stati sequestrati 18,64 grammi di cannabis e 11,78 grammi di anfetamine.

Gli agenti hanno localizzato l’uomo a Poggio Rusco, in provincia di Mantova. Al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Mantova in attesa di estradizione.