Da questa mattina il Comune di Albinea ha la sua seconda casetta dell’acqua pubblica. Il nuovo distributore, realizzato in collaborazione con Iren, è stato inaugurato dal sindaco Nico Giberti alla presenza di Federico Ferretti, responsabile delle acque potabili della multiutility.

Una quarantina di cittadini hanno assistito al taglio del nastro in via Gramsci a Borzano, alle spalle del rinnovato parco dello Sport.

“Siamo tra i pochi Comuni reggiani ad aver voluto con forza questa seconda casetta dell’acqua – ha detto il sindaco – In questo modo daremo la possibilità anche ai residenti di Borzano di avere vicino a casa quello che consideriamo un servizio molto utile dal punto di vista ambientale e sanitario. Utilizzare il distributore permette di ridurre il consumo di bottiglie di plastica e di CO2. Inoltre garantisce un risparmio consistente per le famiglie e garantisce il consumo di un prodotto sano e controllato”.

“L’acqua che esce da questo distributore di ultima generazione arriva dai pozzi di Arceto e Salvaterra, sui quali abbiamo recentemente migliorato il livello di potabilizzazione – ha spiegato Ferretti – E’ di ottima qualità e consentirà agli albinetani di proseguire in quel percorso ecologico già iniziato 10 anni fa, quando venne installata la prima casetta in via Papa Giovanni XXIII. In questo lasso di tempo infatti non sono state consumate 132 tonnellate di plastica che equivalgono a oltre 2500 cassonetti stradali”.

In effetti sono stati i numeri incoraggianti del primo distributore a convincere l’amministrazione ad installarne un secondo. La prima casetta dell’acqua di Albinea, in una decade, ha erogato la bellezza di 5.700 metri cubi di acqua (1.9 al giorno), con un risparmio di 3.765.000 bottiglie, di 250 tonnellate di petrolio e 343 tonnellate di CO2.

Al termine dell’inaugurazione molti cittadini hanno testato, bicchiere alla mano, la bontà dell’acqua e hanno ricevuto cappellini, borracce e calamite offerte da Iren.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013