Domenica torna a Castelnovo Monti il ‘September Choral Festival’, rassegna corale giovanile

Dopo il successo delle prime edizioni, il prossimo 16 settembre la Compagnia PiccoloSistina presenterà la versione 2018 del #SeptemberChoralFestival. Il coro giovanile di Castelnovo Monti, sarà nuovamente organizzatore e protagonista live della rassegna canora castelnovese, patrocinata dal Comune di Castelnovo. Un evento che inoltre rientra tra le manifestazioni sostenute dall’AERCO (Associazione Emiliano Romagnola Cori) e che, giunta alla terza edizione, si sta consolidando come un evento musicale molto atteso in Appennino e ormai rinomato anche oltre i confini regionali. La formula è la medesima della passata edizione: quattro gruppi corali si esibiranno sui tre palchi allestiti per l’occasione all’interno del Centro Storico di Castelnovo, per poi spostarsi e terminare il festival al Centro Interparrocchiale “Don Bosco”.

Su questa importante e significativa manifestazione afferma l’Assessore alla cultura di Castelnovo, Emanuele Ferrari: “Con grande piacere accogliamo i giovani coristi, e ringraziamo con gioia gli organizzatori di un festival che ormai sta diventando un classico di fine estate a Castelnovo. È importante dare spazio al canto. Ancora più importante quando sono i giovani a cantare. Oltre al fatto artistico, che cresce di anno in anno, credo ci sia un profondo significato simbolico: già nella scelta del centro storico come palcoscenico, nel cuore della comunità e per la comunità stessa. Chi canta in coro infine non lo fa mai da solo, cerca gli altri come parte essenziale di sé, chi canta sa trasformare ogni vissuto, anche quando doloroso, in armonia, in speranza”.

Aggiunge la direttrice del Coro PiccoloSistina, Chiara Baroni: “L’esperienza del September Choral Festival prosegue coinvolgendo nuove formazioni corali giovanili, ampliando ogni anno la gamma di generi e proposte musicali, e confermandosi una manifestazione in grado di coinvolgere un pubblico ampio, non settoriale, composto anche dai giovani. Riproponiamo nell’edizione di quest’anno anche la sezione di “formazione” musicale alla domenica mattina, introdotta per la prima volta lo scorso anno riscuotendo grande interesse. Fondamentalmente il Festival resta comunque una occasione per ascoltare buona musica, cantare insieme e divertirsi, e nel contempo valorizzare diverse tipicità del paese, tra le quali le piazze più belle del centro storico. Ringrazio tutti i soggetti coinvolti, che collaborano alla manifestazione e che ogni anno ne rendono possibile la realizzazione, i cori partecipanti, gli enti e le associazioni, gli esercizi commerciali e le persone che ci sostengono e aiutano che sono davvero tanti”.
Il September Choral Festival avrà inizio domenica alle 15.30, con il ritrovo dei partecipanti all’Isolato Maestà: da lì partirà un corteo, anche quest’anno guidato dalla Banda Musicale di Felina, che raggiungerà via Vittorio Veneto per l’inizio dei concerti. Ad aprire le danze ci penserà il “Coro Juvenilia” di Carpi (MO), che alle 16 salirà sul palco in Piazza della Luna. Ci si sposterà successivamente in Piazza dell’Unità e alle 16.45 saranno protagoniste le voci del quintetto vocale “Occhi Chiusi In Mare Aperto” di Roma. Concluderà la prima parte del pomeriggio il “Coro Diapason”, anch’esso proveniente dalla Capitale, dalle 17.30 impegnato nel suggestivo stage di Piazza delle Armi. Prima di lasciare spazio ai propri ospiti, la Compagnia PiccoloSistina avrà l’onore e l’onere di aprire ogni singola esibizione con un proprio brano. Non mancherà durante tutto il pomeriggio la possibilità di ristoro con il gnocco fritto dell’Associazione Centro Storico.

Terminata la fase all’aperto del festival, ci si trasferirà al Centro Interparrocchiale “Don Bosco” dove i quattro cori andranno in scena un’ultima volta insieme, prima del buffet conclusivo offerto a tutti i presenti e partecipanti alla manifestazione.

Un breve ma sostanzioso antipasto del #SeptemberChoralFestival è però in programma già la mattina di domenica: dalle ore 9.30, il Centro “Don Bosco” ospiterà un “Workshop Vocale” guidato da Fabio De Angelis. Il direttore del Coro “Diapason”, al quale parteciperanno tutti e quattro i gruppi vocali presenti. Per tutti gli appassionati di musica e canto si tratta di una grande opportunità per vedere all’opera uno dei più importanti maestri corali di Italia e scoprire i segreti che si celano dietro la preparazione di un’esibizione dal vivo (Iscrizioni entro il 15 settembre via mail, chiara.baroni@piccolosistina.it).

In occasione del festival, anche quest’anno sarà possibile pranzare in alcuni ristoranti convenzionati di Castelnovo Monti e assaggiare piatti tipici della cucina locale ad un prezzo agevolato. I ristoranti coinvolti sono il Ristoro di Dante, la Kubosteria, Onda della Pietra, Lo Sabroso e il Ristorante Bismantova che offriranno uno sconto del 15% sul menù alla carta a chi prenoterà specificando la partecipazione al Festival. La macchina organizzativa del Festival coinvolge numerosi enti e realtà, che sostengono la realizzazione di questo importante avvenimento. Il Coro Bismantova e l’Oratorio di Castelnovo Monti, da sempre al fianco della Compagnia PiccoloSistina, il Comune di Castelnovo Monti, il sostegno economico dell’AERCO. L’associazione Alpini sezione di Castelnovo e la Croce verde garantiranno lo svolgimento in sicurezza dell’evento. Si aggiungono quest’anno come partner l’Associazione Centro Storico Castelnovo ne’ Monti e gli imprenditori del Centro Commerciale Naturale, oltre a numerosi esercizi commerciali. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.piccolosistina.it oppure sulla pagina Facebook dello stesso gruppo coro. In caso di maltempo, l’evento verrà interamente svolto all’interno del nuovo salone dell’oratorio castelnovese e tutte le informazioni saranno disponibili in tempo reale sul sito e sulla pagina facebook.