Emergenza scuola a Serramazzoni?

Sembra aggravarsi la situazione scuola a pochi giorni dal via. E apparso in queste ore il sigillo di sequestro alla struttura provvisoria (container) delle scuole medie di Serramazzoni. Sembra che la Giunta avesse  prospettato la realizzazione di un polo scolastico provvisorio per l’inizio di questo anno scolastico e la realizzazione, in tempi ovviamente più lunghi, di un polo scolastico definitivo.

L’anno scolastico avrà inizio il 17 settembre, quindi, a questo punto, sembra evidente che il polo provvisorio non ci sarà.

Secondo il Movimento 5 Stelle ci sono due aspetti fondamentali da considerare: emergenza e progetto a lungo termine.

Il M5S ha fatto numerosi tentativi di ottenere informazioni dalla Giunta in carica, ma senza successo. Quello che si evidenzia secondo il movimento è che l’emergenza non è stata gestita in alcun modo (nessuna disposizione di perizie, nessun reperimento di una location provvisoria che riunisca le scuole, nessuna idea di come utilizzare i finanziamenti possibili).

I progetti a lungo termine presentati sono 3, ma non c’è nessuna comunicazione in merito a come reperire i fondi per realizzarli.

Il M5S, in linea con il programma elettorale aveva invece diverse possibili soluzioni temporanee, a fronte di un percorso partecipato, con tecnici ed esperti e coinvolgendo i cittadini, per arrivare alla realizzazione di un polo scolastico definitivo.