Si intitola “Elettrosmog e pericoli delle radiazioni elettromagnetiche” il convegno che si svolgerà sabato 24 febbraio nella sala civica di via Morandi 9. L’incontro, organizzato dai Lions Club L. Ariosto di Albinea e dal Lions Club Bismantova di Castelnovo Monti, gode del patrocinio del Comune di Albinea.

Durante l’iniziativa saranno divulgati i risultati degli studi sull’elettromagnetismo e sui pericoli rappresentati dalle radiazioni elettromagnetiche, con specifica attenzione al territorio della montagna reggiana.

L’incontro è rivolto a tutti i cittadini con particolare riguardo agli amministratori, ai responsabili e operatori delle scuole di ogni ordine e grado, agli operatori sanitari e ai genitori.

Si partirà alle 10 con il saluto del sindaco di albinea Nico Giberti. Successivamente il presidente del Lions Club Castelnovo Monti, Alessandro, Pigoni, presenterà il convegno. Poi la parola passerà ai relatori: Alessandro Tacchini, docente a contratto di compatibilità elettromagnetica e collaboratore di ricerca Dism/Unimore e Paolo Zanichelli, tecnico di prevenzione unità agenti fisici del settore radiazioni di Arpa Emilia Romagna, sezione di Reggio. Seguiranno lo spazio dedicato alle domande e le conclusioni di Cristina Vezzosi, presidente del Lions Club di Albinea.

“Ormai è noto anche al grande pubblico il danno biologico procurato dell’elettrosmog e dalle onde elettromagnetiche. In particolare è dimostrato che forti campi elettromagnetici e la relativa radiazione elettromagnetica sono dannosi per l’uomo – spiegano gli organizzatori – L’esposizione prolungata può aggravare eventuali problemi di salute o malattie esistenti e può provocare o aggravare soprattutto la mancanza di energia o stanchezza, irritabilità, aggressività, iperattività, disturbi del sonno e instabilità emotiva.  Un numero crescente di persone stanno diventando ipersensibile alle radiazioni elettromagnetiche; molti possono sentire l’energia elettrica passare attraverso il corpo e ciò può essere causa di sintomi invalidanti quali convulsioni, problemi di memoria e depressione, concludono.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013