Home Lavoro Campanello d’allarme di ApI sul tema del lavoro: a Sassuolo disoccupazione preoccupante

Campanello d’allarme di ApI sul tema del lavoro: a Sassuolo disoccupazione preoccupante

“I dati del Centro per l’Impiego sassolese, nonostante il trend di ripresa nazionale, continuano ad essere preoccupanti. Il lavoro continua a mancare e quello che c’è è spesso a tempo indeterminato e con poche garanzie”. A suonare il campanello d’allarme sul tema lavoro è “Alleanza Per Sassuolo” il contenitore civico lanciato dai rutelliani di ApI-PDE Italia.

“In questo contesto la politica locale preferisce parlare di altro, preoccupandosi quasi esclusivamente della ribalta mediatica. Pistoni aveva garantito politiche per aiutare la ripresa del lavoro, stage per i giovani e assunzioni per un componente delle famiglie a reddito zero. I risultati però sono nulli, Sassuolo da città del lavoro è diventata la città delle cene degli imprenditori”, afferma il portavoce Alessandro Rocchi.

“Si parla poco di lavoro in consiglio comunale e quando lo si fa lo si fa in maniera ideologica (o seguendo ordini di partito nazionali). C’è un immobilismo preoccupante in materia di lavoro – dice Rocchi – zero segnali di speranza, zero incontri, zero iniziative, eppure il lavoro è l’unica strada per dare libertà e felicità alle persone.

Crediamo si debba fare di più, lanciamo un appello alle forze civiche e politiche della città che hanno a cuore il tema del lavoro per organizzare, assieme, un momento di approfondimento su questo tema nei prossimi 60 giorni”.