Home Formigine Urbanistica al centro dei lavori del Consiglio comunale di ieri a Formigine

Urbanistica al centro dei lavori del Consiglio comunale di ieri a Formigine

La discussione sulla delibera di approvazione della quarta variante al Regolamento Urbano Edilizio è stata lunga e partecipata, occupando buona parte dei lavori del civico consesso.

Fra i contenuti della variante approvata (con 16 voti a favore da gruppo PD ed MDP, 9 astenuti delle opposizioni, nessun voto contrario, respinti gli emendamenti della Lista Civica Per Cambiare) l’introduzione di norme specifiche finalizzate alla messa in sicurezza di fabbricati residenziali e produttivi esistenti attraverso meccanismi incentivanti e modalità d’intervento semplificato. La variante si occupa anche delle modalità d’intervento sugli edifici di valore storico-testimoniale, di cui fanno parte ad esempio gli edifici ex rurali frequentemente in stato di abbandono.

“Ritengo che sia una ottima variante – ha affermato in aula il Sindaco Maria Costi – perché recepisce le migliori possibilità offerte dalle novità normative, in anticipo sulla nuova legge regionale; si tratta di un lavoro faticoso fatto con velocità, efficacia, completa trasparenza, fatto avendo sempre in mente la stella polare della messa in sicurezza degli edifici presenti sul territorio comunale”.

A seguito delle dimissioni per motivi professionali del consigliere Francesco Gherardi, il consiglio ha poi ratificato l’insediamento in sua vece della consigliera Angela Bergonzini, che già era stata in consiglio per un breve periodo nella legislatura precedente, inoltre ha approvato la conseguente nuova composizione delle commissioni consiliari.