Il cappello magico  del re, nuova mostra allo Splash Museum di Sassuolo

Il cappello magico del re è quel cappello dal quale escono tante ma tantissime storie che hanno il mistero di incantare grandi e piccini. La nuova mostra dello Splash Museum di Sassuolo è dedicata interamente al magico, al mondo favoloso dell’immaginario dove si uniscono tradizioni popolari e magia. 18 strutture in legno realizzate da dieci artisti dell’associazione  ARTE VIE di Fiorano Modenese.

Le opere sono totem che   rappresentano  il simbolo  della fiaba e   raccolgono   in sé tradizione,  ricordo, l’anima del fiabesco e il  mondo infantile di ognuno di noi.

La fiaba è quell’angolo che abbiamo conservato, quello che ci riporta sempre alla nostra infanzia e che incanta i bambini di tutte le epoche. L’installazione è come un bosco misterioso nel quale entrare e smarrirsi nella bellezza delle opere.

Tra le strutture lignee anche una principessa realizzata dall’artista reggiano Matteo Bellelli. La principessa è  in ogni immaginario della fanciullezza, è la stessa  narrazione della fiaba con tutte le sue implicazioni strutturale così come troviamo nella Morfologia della fiaba di Propp.

Una mostra-installazione da non perdere perché il suo racconto ci porta nel mondo magico dell’infanzia.

Mostra a cura di Tina de Falco con il patrocinio del Comune di Sassuolo , con il Patrocinio del Comune di Fiorano, con il contributo dell’Associazione Artistica INarte.

La mostra sarà visitabile dal 26 ottobre all’8 gennaio negli orari scolastici.

La mostra sarà inaugurata per i bambini dello Splash alle ore 15,00. Lettura di Maria Elvira Sardisco e intervento degli artisti. Alle ore 18,30 per adulti e bambini, narrazione a cura  di Annalisa Valli.

Splash Museum via Refice 37 Sassuolo