Home Carpi I Giovani di Confindustria Emilia protagonisti al Festival Filosofia

I Giovani di Confindustria Emilia protagonisti al Festival Filosofia

Il Gruppo Giovani di Confindustria Emilia rinnova anche quest’anno il suo impegno e la sua partecipazione al Festival Filosofia, la kermesse culturale giunta alla diciassettesima edizione che si terrà a Modena, Carpi e Sassuolo il 15, 16 e 17 settembre, e avrà come tema “Arti”.

Quest’anno in particolare saranno due le iniziative promosse.

“Fatti su misura. Creatività e artigianato” è il tema della lectio Confindustria Emilia che l’imprenditore Brunello Cucinelli, convinto assertore del “capitalismo umanistico” terrà sabato 16 settembre alle ore 20.30 nella prestigiosa cornice di Piazza Martiri a Carpi.

Inoltre, venerdì 15 settembre alle ore 20 presso l’Auditorium San Rocco di Carpi verrà inaugurato il progetto “Cambia Menti”, ideato dall’artista emiliano Adolfo Lugli. Si tratta di una mostra di opere d’arte realizzate con materiali e lavorazioni industriali che hanno visto il coinvolgimento di quattro aziende: Edilteco, Manatovanibenne, Manitou e Chimar, con l’obiettivo di sperimentare le relazioni tra arte, industria e artigianato, attraverso la connessione tra i cicli produttivi industriali e i processi creativi artistici.

La mostra, che beneficia della prestigiosa curatela di Vittoria Coen, si articola in due sedi, entrambe all’interno della città di Carpi; l’Auditorium San Rocco e il Cortile del Palazzo della Pieve. Nella prima, Adolfo Lugli presenterà le sue pale d’altare create con piani di scarto di pantografie industriali, mentre nella seconda le installazioni presenti esalteranno le materie prime utilizzate come il legno, il cemento e l’acciaio, mostrando la potenza visionaria del nostro tempo e le sue pericolose e crescenti contraddizioni.

Al progetto, assieme al Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Emilia, partecipa la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, in collaborazione con l’Associazione Culturale il Portico e con il patrocinio della città di Carpi.

«Da sei anni sosteniamo con entusiasmo e passione il Festival Filosofia» dichiara Marco Arletti presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Emilia; «con questa mostra», continua Arletti «abbiamo voluto approfondire e sviluppare il connubio tra il tema delle arti e il mondo della manifattura; Adolfo Lugli è riuscito a declinare sapientemente questo rapporto, creando da materiali e lavorazioni provenienti da aziende del territorio meravigliose opere d’arte. Questo progetto nasce con l’ambizione di non concludersi con il Festival Filosofia ma di proseguire nel tempo, per diventare una revisione artistica delle eccellenze imprenditoriali della nostra terra emiliana».

La mostra “Cambia Menti” si potrà visitare da venerdì 15 a domenica 24 settembre. Durante i giorni del Festival Filosofia sarà aperta dalle 10 alle 24.