Home Carpi Daniel Bund ambasciatore della Trudi a Parigi

Daniel Bund ambasciatore della Trudi a Parigi

Per la prima dell’azienda friulana nei lussuosi grandi magazzini Le Bon Marche evento straordinario sabato 16 settembre con l’artista carpigiano che presenterà la sua collezione “by Bund” e realizzerà un’opera nel corso della sua giornata: “Una grande soddisfazione, la celebrerò creando un mostriciattolo francese”. E intanto parte il conto alla rovescia per la nuova linea di pelouche: dodici personaggi tutti nuovi sul mercato entro Natale.

Neppure il pelouche simbolo dell’azienda – l’orso Ettore – era ancora riuscito a varcare le porte dei rinomati grandi magazzini francesi Le Bon Marche. Nel circuito delle vendite di uno tra i più lussuosi e famosi centri commerciali di Parigi la Trudi non è ancora presente, ma lo sarà da sabato 16 settembre 2017 e “ambasciatore” di questa data storica per l’azienda friulana sarà Daniel Bund. Nel nuovo circuito di vendita francese la Trudi ha infatti deciso di presentarsi con la collezione “by Bund” organizzando una data evento che al secondo piano dei Le Bon Marche vedrà protagonista l’artista carpigiano e i suoi “mostriciattoli”, per la prima volta in trasferta internazionale: “Sono onorato che la Trudi mi abbia scelto per questa importante occasione e molto soddisfatto anche delle ragioni che l’hanno favorita – spiega Daniele Corrone, in arte Bund – È piaciuta l’idea che i miei sei personaggi non fossero solo dei pelouche, ma la rappresentazione artistica di un autore che riversa il suo stile su di loro”.

Ed infatti per il debutto dei Trudi nel circuito di vendita dei Le Bon Marche l’azienda ha pensato di organizzare una giornata evento: sabato 16 settembre saranno esposte alcunilavori di Bund che per l’occasione realizzerà dal vivo una nuova opera: “Prenderò l’ispirazione del momento, ma di sicuro sarà qualcosa attinente alla Francia e ci sarà un inedito nuovo mostriciattolo francese” rivela Bund, che sarà accompagnato da tutta la sua famiglia e della sua compagna. Non è la prima trasferta per Bund e i suoi personaggi, giornate evento per presentare la sua collezione sono state organizzate a Firenze (in due date), Milano, Bari, Torino, Udine e Carpi, ma la data parigina rappresenta indubbiamente un appuntamento clou per l’artista carpigiano che per la Trudi firmerà un’altra collezione che sarà lanciata su mercato entro Natale e che farà crescere la “famiglia” Bund.

In arrivo ci sono altri 12 mostriciattoli, 6 maschi e 6 femmine, anche loro “bundizzati” e destinati così a rivoluzionare lo sdolcinato e romantico stile di un marchio che ha scommesso sull’estro di Bund per firmare una svolta epocale nell’immaginario dei suoi pelouche. È stata infatti la prima volta che la Trudi ha puntato sulla rivisitazione dei personaggi icona: nella prima collezione “by Bund” l’orso Ettore si presenta con un ciuffo blu e un occhio socchiuso, lo stesso per il coniglio Virgilio che ha però scelto il colore arancio, mentre l’imbronciato Marcus si è tinto i capelli di verde. Ciascuno è accompagnato da una fidanzatina in versione rock e con colori sgargianti che rimandano all’animo pop senza rinunciare alla dolcezza dei cuoricini sotto le zampe: l’orsetta Olga, la coniglietta Rita e la gattina Pina.