Home Maranello Con altri bronzi dei Nuotatori Modenesi e un titolo per Meschiari, si...

Con altri bronzi dei Nuotatori Modenesi e un titolo per Meschiari, si chiudono i Campionati Italiani Estivi Lifesaving di Categoria

Si sono conclusi i campionati italiani di categoria di salvamento e i Nuotatori Modenesi centrano in chiusura altri due bronzi nelle staffette ostacoli.  

Con Emma Corradini, Chiara Lei, Andrea Sfondrini e Priscilla Castorino tra le junior e Francesca Lami, Federica Stefani, Michela Lonardi e Lucrezia Fantuzzi tra le cadette precedute da Amici Nuoto Riva al record italiano di categoria e De Gregorio Roma. Le staffette mostrano la compattezza e sono indice della forza del nucleo e del lavoro collettivo, uno dei valori che i tecnici Fabriziio Sfondrini e Matteo Baranzoni  sfoggiano come un fiore all’occhiello, visto che anche al maschile le prestazioni sono risultate positive con junior 5. e cadetti 9.

Prestazioni collettive ed individuali che tengono in primo piano anche se per un soffio fuori dal podio numerose prove gialloblu come Lorenzo Guerzoni  4°nel percorso misto e 8° nel trasporto manichino.  Si conta anche  il legno per la staffetta 4×25 manichino junior femminile di Lei, Lonardi, Corradini, Castorino e la 5^ posizione per Paolo Lucchi che in questi campionati ha continuato la striscia positiva e Lucrezia Fantuzzi, entrambi nei 200 ostacoli.

Tutti risultati che hanno consentito al team di Maranello di chiudere la rassegna tricolore con una classifica di società di tutto rispetto:  4. posto nella cat. Ragazzi e Junior, 5° posto nella Cadetti e 13°, con sole tre atlete, nella Senior.

In una rassegna che di volta in volta sale di livello, anche l’altra formazione modenese, l’Asi Nuoto Modena cresce in esperienza e personalità soprattutto al maschile con Marco Spoto, Matteo Tron, Francesco Romano e Luca Cattozzi che hanno ben figurato nelle staffette senior manichino e 100 manichino pinne individuali.

Livello generale molto  alto contrassegnato solo in ultima giornata dai numerosi record Italiani della romana Fabbretti o il piemontese Barbati e il record mondiale junior di Giulia Calistri, o una volta di più da Silvia Meschiari, la quale ha chiuso i suoi campionati impegnandosi individualmente solo nei 200 ostacoli vinti con sicurezza in 2’10.34.