Home Fiorano MigrAntenate all’Astoria

MigrAntenate all’Astoria

L’estate avanza ma a Fiorano Modenese continuano le iniziative culturali. Al Teatro Astoria, venerdì 14 luglio 2017, alle ore 21, con ingresso gratuito, va in scena lo spettacolo ‘MigrAntenate. Le custodi dell’altro’, diretto da Roberta Bigiarelli, progetto di Babelia & C vincitore del bando MigrArti Spettacolo 2017 del Mibact.

Le migrazioni fanno da sempre parte della storia umana, ogni persona deriva da processi di spostamenti e mescolanze tra popoli. Per questo motivo ogni essere umano è responsabile e custode dell’altro, in un processo necessario di salvezza dell’umanità e della sua storia. Da queste premesse nasce il progetto “MigrAntenate_Le Custodi dell’Altro” di Babelia & C.- Progetti Culturali, tra i vincitori della 2° edizione del bando MigrArti Spettacolo 2017 del Mibact, ideato e curato da Roberta Biagiarelli e realizzato insieme Rete TogethER, Forlì Città Aperta, Magazzini San Pietro.

Il progetto nasce per valorizzare le culture delle nuove generazioni italiane con background migratorio, stabilmente residenti in Italia e, in particolare, nel territorio dell’Emilia Romagna.

Per contribuire a costruire una cultura delle differenze e della reciprocità, si è costituito un team artistico e creativo, formato principalmente da immigrati presenti stabilmente sul territorio e promotori di attività di sensibilizzazione rispetto alla nuova variegata composizione della giovane generazione italiana.

Oltre a Roberta Biagiarelli, ideatrice del progetto, coordinatrice del laboratorio teatrale nonché regista dello spettacolo, Marwa Mahmoud (Egitto, 1984, attrice), Ihsane Ait Yahia (Marocco, 1992, attrice), Tiruwork Folloni (Etiopia, 1990, attrice), Franky Brice Tate Siako (Camerun, 1994, attore e danzatore), Asmae Dachan (Italia-Siria, 1976, giornalista, collaborazione alla scrittura dei testi): un coro di voci e biografie di protagonisti del tempo presente che si andranno a tessere ed intrecciare, per dar vita ad una trama ricca di esperienze, di vissuti e sguardi molteplici.