Lista civica per Maranello: “Maranello non è solo la notte rossa, più attenzione per la cura del verde nei nostri parchi e per la manutenzione delle strade frazionali”

“Maranello non è solo la notte rossa, più attenzione per la cura del verde nei nostri parchi e per la manutenzione delle strade frazionali”. Cosi Luca Barbolini ed Emilio Zannoni della lista civica per Maranello si rivolgono al Sindaco di Maranello e alla sua Giunta, impegnati in questi giorni ad abbellire il centro di Mranello in prepararazione della notte rossa, l’evento che, grazie soprattutto alle Ferrari in mostra lungo le strade cittadine, attirerà probabilmente anche gente da fuori.

“Basta però allontanarsi un po’ dalle zone centrali di Maranello – evidenziano i due esponenti della lista civica – per incontrare degrado e desolazione; se si escludono i parchi del centro di Maranello, già al parco dei Carpini di Crociale l’erba è troppo lunga per consentire ai bambini di giocare in mezzo al verde; stessa situazione si riscontra nel parco di via Rossini a Pozza, così come al Parco dei Fiumi a Gorzano; comunque il verde non è curato neppure nei parchi di quartiere del centro abitato di Maranello, come il parco dei Mari di via Meditterraneo e il parco Rosso Ferrari di via Trebbo a Maranello. Non vorremmo – continuano Zannoni e Barbolini – che tutte le energie e le risorse venissero dirottate a curare le aiuole del centro, a cominciare da quella di piazza Unità d’Italia lungo la Giardini, ovvero a colpire con effetti speciali con il nuovo look della rotatoria del centro. La qualità della vita di una comunità – sottolineano Barbolini e Zannoni – si misura anche con la cura del verde di tutti i parchi cittadini, soprattutto quelli frazionali e meno baricentrici rispetto al centro città. L’abbandono e la trascuratezza di queste zone, dove vivono tanti maranellesi, non possono essere compensate tirando a lucido il centro di Maranello solo per la notte rossa, che dura peraltro solo una giornata. L’incuria dell’amministrazione per le aree lontane dal centro cittadino si allarga anche alla scarsa manutenzione delle strade dissestate e piene di buche, soprattutto quelle frazionali; eclatante è il caso di un tratto di via Fogliano, dove il progressivo cedimento del manto stradale, oramai sopra la soglia del limite, rischia di causare problemi seri agli automobilisti. Il Sindaco Morini e la sua Giunta – concludono i due esponenti della lista civica – in linea con le amministrazioni precedenti, si mostrano sempre più interessati ed impegnati quasi eslusivamente a organizzare i grandi eventi, come la notte rossa, piuttosto che gestire l’ordinaria e quotidiana amministrazione, come la cura del verde e la manutenzione delle nostre strade, perdendo sempre più di vista quelli che dovrebbero essere i primari doveri di chi rappresenta e dovrebbe dirigere le istituzioni”.