Home Castellarano Castellarano per il 25 aprile

Castellarano per il 25 aprile

A Castellarano è andato in scena ieri sera, martedì 18 aprile, il primo appuntamento per le celebrazioni del 72° anniversario della Liberazione.

In una sala gremitissima gli allievi e i docenti della scuola di musica inseme ai rappresentanti della locale sezione dell’Anpi hanno presentato lo spettacolo “25 aprile: musica e parole per ricordare”, realizzato con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Le celebrazioni continueranno venerdì 21 aprile al circolo Arci di Castellarano con la “Cena Resistente (e solidale)” con i tradizionali tortelli fatti in casa, la grigliata del Falò e l’esibizione del “Corpo bandistico Città di Scandiano”. Prenotazioni: Circolo Arci (0536 859059), ANPI (329 0758602).

Martedì 25 aprile il momento clou della Festa della Liberazione. Alle ore 10 S. Messa presso la Chiesa di Santa Croce, con la partecipazione del “Coro Città di Castellarano”. Subito dopo il sindaco di Castellarano, Giorgio Zanni, saluterà i presenti e ricorderà i valori della Liberazione.

A seguire letture e canti degli alunni dell’Ist.comprensivo con la partecipazione del “Coro Città Di Castellarano”, letture dei ragazzi. La deposizione delle corone presso i cippi dedicati alla memoria dei caduti chiuderanno la giornata.

“Più passa il tempo – commenta Giorgio Zanni, primo cittadino di Castellarano – più diventa importante ricordare, riflettere, partecipare. Trarre spunto e attualizzare – soprattutto di questi tempi – per non disperdere il patrimonio di ideali e valori che guidarono il Paese fuori dal conflitto e dalla guerra civile, per approdare alla nascita della Repubblica e della sua Carta Costituzionale”.