Home Bologna La truffa dell’inserzione fasulla: tre persone denunciate in provincia di Bologna

La truffa dell’inserzione fasulla: tre persone denunciate in provincia di Bologna

I Carabinieri della Stazione di Vado di Monzuno e Alto Reno Terme hanno denunciato tre persone per truffa, due italiani, un 25enne di Pescara e un 32enen di Pineto (TE) e un tunisino, 42enne di Monselice (PD). Si tratta dei soliti imbroglioni “online” che con la scusa di vendere sul web piccoli accessori di uso comune, in questo caso uno smartphone e una consolle per videogiochi, si fanno “ricaricare” la carta di credito e invece di spedire la merce svaniscono nel nulla, lasciando il cliente in attesa di un pacco che non arriverà mai.

Questa volta, a pagarne le spese, per un danno complessivo di 550 euro, sono stati un 21enne di Monzuno e un 37enne di Gaggio Montano. I tre truffatori, professionisti del crimine, hanno precedenti di polizia.