Home Vignola Mast Còt 2016: domenica 2 ottobre grande festa in centro con musica,...

Mast Còt 2016: domenica 2 ottobre grande festa in centro con musica, rievocazioni storiche longobarde e Street Fud Festival

mast-cot-spilambertoProsegue a Spilamberto Mast Còt. La manifestazione è promossa dal Museo dell’Aceto Balsamico Tradizionale in collaborazione con il Comune di Spilamberto, la Consorteria dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e le “Botteghe di Messer Filippo”. Domenica 2 ottobre si parte alle 8 in piazza Berlinguer con il mercato tradizionale degli animali di bassa corte. Dalle 8.30 in piazza Sassatelli esposizione di moto d’epoca a attuali di privati e dei gruppi Moto Pantegane San Cesario, Lambretta Club Modena, Vespa Club Castelfranco Emilia.

Nel parco della Rocca prosegue dalle 10 alle 23 la rievocazione storica ad ingresso gratuito “La Lancia di Rotari”. Il parco ospita gli accampamenti storici aperti al pubblico e fino a domani sera di susseguiranno numerose attività di rievocazione, tra didattica e spettacolo: sessioni di archeologia sperimentale con fusione del bronzo, battitura del ferro e lavorazione della ceramica, laboratori per bambini, esposizioni di rapaci, ricostruzioni di combattimenti tra longobardi e bizantini, battesimo della sella e tanto altro. I migliori gruppi di rievocazione storica del periodo longobardo e bizantino ancora per un giorno riportano il Parco di Rocca Rangoni nel VI e VII secolo d.C., ricostruendo uno spaccato delle popolazioni che si contesero i territori sul fiume Panaro in un’epoca di grande incertezza. Rotari infatti fu il re longobardo (famoso per il celebre editto, prima trascrizione delle leggi longobarde) che proprio su questo fiume (l’antico Scoltenna) sconfisse le truppe dell’Esarcato di Ravenna nel 643 d.C. “La Lancia di Rotari” è un progetto di Crono Organizzazione Eventi realizzato con il contributo del Comune di Spilamberto, della Fondazione di Vignola e con il Patrocinio dell’Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia Romagna. Per dettagli www.cronoeventi.it.

In mattinata appuntamento alle ore 8.45 davanti alla storica abbazia di Nonantola per la “Biciclettata sulla via Romea nonantolana”: il tratto orientale dell’antica strada di fondazione longobarda – una delle vie di comunicazione più importanti del VII secolo percorsa da milizie, corti reali, viandanti, pellegrini che da Nonantola si recavano a Roma – sarà animato da un’iniziativa realizzata con il Patrocinio del Comune di Nonantola. Dalle 9 i partecipanti potranno visitare il Museo Benedettino dell’abbazia di Nonantola per poi mettersi in sella alla volta di Spilamberto, dove arriveranno verso l’ora di pranzo per ristorarsi presso gli stand gastronomici di “Mast Còt” o de “La Lancia di Rotari” e seguire gli appuntamenti della rievocazione storica. Alle 14.30 avrà luogo la visita guidata riservata ai partecipanti ai campi storici della rievocazione longobarda. La “Biciclettata sulla via Romea nonantolana” è un’iniziativa realizzata da Crono Organizzazione Eventi in collaborazione con XVS – Associazione per Villa Sorra ed eGOeBIKE.

Maggiori informazioni al 348 396 1274, oppure scrivendo a info@egoebike.com   o su www.egoebike.com.

Per tutta la giornata musica in piazza e percorso di gimcana per vespe a cura del Vespa Club Castelfranco Emilia a disposizione di chi si vuole cimentare. Dalle 9 in via Paradosso esposizione e sfilata delle rosse a cura della Scuderia Ferrari Club di Vignola. Sempre dalle 9 in viale Rimembranze mostra auto da rally anni 70/80 e incontro con i piloti di rally e automezzi della zona di Modena. A cura del Circolo Lotario Rangoni Machiavelli. Alle 9.15, 9.45, 10.15 e 10.45 “Pedalando con Gusto”, pedalata alla scoperta dei paesaggi del nostro comune e delle aziende agricole del nostro territorio con degustazioni di prodotti tipici. Dalle 10.30 in piazza Caduti Libertà “La magia del Mosto, pigiamo l’uva tutti insieme” con la collaborazione dell’IIS L. Spallanzani di Castelfranco Emilia. Alle 11 nella Corte d’Onore della Rocca Rangoni laboratori a cura di Slow Food Emilia Romagna. Dalle 15 in Piazza Caduti Libertà “La magia del Mosto, pigiamo l’uva tutti insieme”, con la collaborazione dell’IIS L. Spallanzani di Castelfranco Emilia; sempre dalle 15 degustazione di vini del territorio e nocino a cura di Conoscere il Vino e Ordine del Nocino Modenese. Alle 16  nella Corte d’Onore della Rocca Rangoni laboratori a cura di Slow Food Emilia-Romagna. Alle 16.30 il corteo lungo il centro storico di Spilamberto, con spettacoli e duelli itineranti, mentre alle 17 dimostrazioni di combattimenti tra longobardi e bizantini. Alle 18 visita guidata gratuita ai campi storici e alle 18.30 nella Corte d’Onore della Rocca Rangoni “A story of jazz”, concerto a cura di Jazz In’It Orchestra. Musiche di Duke Ellington, Count Basie, Thad Jones, Sammy Mestico e Gordon Goodwin. In collaborazione con Associazione Terre di Jazz e Jazz in’IT.

Per tutta la durata della manifestazione in Centro Storico Street Fud Festival Mast Còt Edition: 22 food truck coloreranno il centro storico di Spilamberto con specialità italiane e straniere arricchite dall’Aceto Balsamico Tradizionale. E ancora concerti, artisti di strada, mercatini e tante attività per tutta la famiglia.

Poi in Piazza Caduti Libertà “È tempo di Aceto Balsamico Tradizionale”, cottura del mosto per tutta la giornata a cura delle 16 comunità della Consorteria, che sveleranno i segreti per la produzione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Sempre in Piazza Caduti Libertà “Il balsAMICO dei bambini”, vendita dell’Aceto Balsamico donato dalla Consorteria e imbottigliato dalle classi quinte dell’Istituto Fabriani, cui andrà il ricavato. A cura di Associazione Genitori e Amici del Fabriani in collaborazione con Fantasie Golose.

Via Roncati è la via della cosmesi naturale: dimostrazioni utilizzando i prodotti della terra per la cura del corpo.

 

Durante Mast Còt sarà possibile visitare l’Antiquarium dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19; entrata gratuita e degustazioni a pagamento nell’acetaia della Consorteria. Prevista anche la presenza del Museo del Castagno, Museo Casa Artusi ed Ecomuseo di Argenta. Nel Parco della Rocca Rangoni trattori antichi e macchine per l’agricoltura con dimostrazione di trebbiatura. Visite guidate anche al Torrione Medievale ed alla Rocca Rangoni. In Centro storico stand delle aziende agricole. Attività commerciali ed associazioni allestiranno punti ristoro per tutto il centro con piatti tipici e prelibatezze per tutti i gusti.

All’interno dell’Antiquarium sarà possibile visitare la mostra “Romani e Longobardi inquilini in una villa rustica”. Orari di apertura: dalle 10 alle 13, dalle 15.30 alle 18.30 e dalle 20.30 alle 22.30.

Lunedì 3 ottobre, alle 20.30, allo Spazio Eventi L. Famigli, 19° edizione dell’assegnazione del Premio Lamberto d’Oro 2016.

 

Anche per Mast Còt verranno riproposte una serie di azioni legate alla sostenibilità ambientale in linea con quelle già sperimentate in occasione della 146° Fiera di San Giovanni nell’ambito del percorso più generale di ottenimento della certificazione ISO 20121 di eventi sostenibili. Ancora una volta, quindi, un’importante dimostrazione di attenzione nei confronti dell’ambiente, grazie alla collaborazione con Hera Spa, attraverso la gestione della raccolta differenziata dei rifiuti tramite isole ecologiche di base presidiate dai volontari e dagli alunni delle classi quarte della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Fabriani e con la pesatura della plastica recuperata da destinare al Progetto “Riciclandino”, a favore delle scuole.

Per dettagli sul programma www.mastcot.it.

 

Lunedì 3 ottobre assegnazione del Lamberto d’Oro

 

Lunedì 3 ottobre, alle 20.30, allo Spazio Eventi L. Famigli, 19° edizione dell’assegnazione del Premio Lamberto d’Oro 2016.

Si tratta di un premio che l’Ordine dei Cavalieri di Lamberto, associazione ideata e fondata da Attilio Muratori, conferisce ogni anno a un cittadino che abbia onorato la propria appartenenza alla Comunità spilambertese.