eternit_amiantoFino a 200.000 € di contributi alle imprese per la rimozione dell’amianto. Si tratta di un bando della Regione Emilia Romagna, attraverso il quale sono messe a disposizione delle imprese emiliano-romagnole nove milioni di euro per sostenere la qualificazione ambientale del sistema produttivo regionale promuovendo attraverso incentivi per la riqualificazione ambientale la rimozione e lo smaltimento del cemento-amianto dai luoghi di lavoro.

Il bando è rivolto

a) alle micro, piccole e medie imprese in possesso dei requisiti previsti dal Decreto del Ministero delle Attività produttive del 18 aprile 2005 “Adeguamento alla disciplina comunitaria dei criteri di individuazione di piccole e medie imprese”.

b) alle grandi imprese.

Sarà possibile presentare una sola domanda per ciascun soggetto.

Saranno finanziabili gli interventi di rimozione e smaltimento dei manufatti contenenti amianto in matrice cementizia e/o resinosa presenti in immobili in cui si svolgono attività produttive, terziarie e commerciali, sedi di lavoro per i soggetti addetti a tali attività.

Sono esclusi gli interventi finalizzati all’adeguamento degli immobili alle norme esistenti.

 

I progetti presentati dovranno avere un costo complessivo ammissibile – esclusivamente riferito alle voci di rimozione e smaltimento amianto – non inferiore a € 50.000,00, quale limite minimo valido su cui applicare le percentuali di contribuzione in conto capitale previste. L’importo massimo concedibile di contributo è fissato a € 200.000,00 di cui una quota del 50% dovrà essere restituita a partire dal primo quinquennio dalla concessione per completare il rimborso entro i successivi cinque anni.

La compilazione della prenotazione on-line della domanda (click-day) potrà essere effettuata collegandosi al sito http://ambiente.regione.emilia-romagna.it dal 23 settembre 2015 al 25 di settembre 2015, dalle ore 9 alle ore 18. Il fac-simile della prenotazione on-line della domanda sarà visibile sul sito http://ambiente.regione.emilia-romagna.it, almeno 8 (otto) giorni prima dell’apertura delle procedure di prenotazione on-line.

La graduatoria verrà predisposta dal Servizio competente entro 10 giorni dalla data di chiusura delle prenotazioni on-line.

I contributi verranno concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo, verificando la documentazione progettuale completa che, al termine del “click-day”, sarà richiesta a quelle imprese che si collocheranno in posizione utile in graduatoria evitando, in questo modo, di appesantire inutilmente di adempimenti tutti i partecipanti al “click day”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013