Infortunio mortale frantoio Marzaglia, Cisl: “Intensificare visite Rlst nei cantieri per aumentare prevenzione e cultura sicurezza”


Remo-PerboniAnche il sindacato edili Filca-Cisl di Modena interviene oggi sull’infortunio mortale accaduto ieri sera nel frantoio di Marzaglia. «In questo momento siamo vicini ai familiari di Ennio Morciano e ai suoi colleghi di lavoro – afferma il segretario provinciale della Filca-Cisl Remo Perboni – Al di là della dinamica, che spetta alle autorità competenti accertare, sorprende che un evento di questo tipo sia avvenuto in un’azienda come la Cesare Turchi srl, un’impresa strutturata che ha sempre dimostrato impegno e serietà nella prevenzione degli infortuni. Questo significa – continua Perboni – che dobbiamo aumentare l’informazione e formazione dei lavoratori, intensificare le visite nei cantieri degli Rlst (rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriali) e dell’Ausl, sviluppare tutte le azioni utili a diffondere sempre più la cultura della sicurezza e – conclude il segretario provinciale della Filca-Cisl – a ridurre sensibilmente il numero e la gravità degli infortuni nel settore delle costruzioni».