Home Bologna All’Ospedale Rizzoli di Bologna l’innovativa macchina per risonanza magnetica “Discovery”

All’Ospedale Rizzoli di Bologna l’innovativa macchina per risonanza magnetica “Discovery”

È stata installata oggi la nuova macchina per risonanza magnetica “Discovery” di GE Healthcare, divisione medicale di General Electric, presso l’ospedale Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, nel corso dell’evento di inaugurazione del nuovo reparto 3.0 Tesla presso la struttura. La macchina verrà utilizzata esclusivamente in ambito oncologico con particolare attenzione allo studio dei tumori dell’apparato muscoloscheletrico e per la ricerca clinica in questo settore.
Le innovazioni tecnologiche della macchina Discovery MR750W, con un potente magnete da 3 Tesla, sono state ideate pensando alle persone, per assicurare esperienza piacevole, alte prestazioni e grande versatilità. La macchina di GE Healthcare abbina un design confortevole ad una tecnologia intelligente per rispondere sempre meglio alle esigenze dei medici e dei pazienti. In particolare, si è cercato di migliorare l’esperienza per il paziente, rendendo meno stressante e più confortevole l’esame, allargando il tunnel della risonanza a 70 cm, accorciandolo per ridurre il senso di claustrofobia e dotandolo di un’eccellente illuminazione interna. Inoltre, l’illuminazione laterale a LED, a forma di parentesi, riproduce due mani che simbolicamente proteggono il paziente. Oltre al tunnel più ampio e alle bobine morbide e flessibili, la superficie del tavolo è stata poi completamente ridisegnata per alleviare i punti di pressione ottenendo così un esame più confortevole. Il nuovo tomografo a risonanza magnetica recentemente introdotto da GE Healthcare è inoltre dotato di una nuova tecnologia che riduce drasticamente il fastidioso rumore acustico che il paziente avverte durante l’esecuzione dell’esame mantenendo gli stessi standard diagnostici delle acquisizioni classiche.

La macchina di GE Healthcare assicura ottima qualità dell’immagine, offrendo ai medici uno strumento importante per diagnosi più accurate e precise. I tecnici avranno un’interfaccia intuitiva ed ergonomica, che permetterà loro di concentrarsi maggiormente sul paziente.
“Siamo davvero felici di portare in un centro prestigioso come l’Istituto Rizzoli una delle nostre macchine migliori, per l’attività dell’Istituto in ambito oncologico” commenta Marco Campione, Ad di GE Healthcare Italia. “La Discovery riflette i criteri che guidano da sempre il lavoro di ricerca e sviluppo di GE Healthcare: migliorare la qualità degli esami e l’esperienza per il paziente, rendere più facile l’utilizzo per i medici, a costi contenuti”.
GE Healthcare
GE Healthcare fornisce tecnologie e servizi medicali progettati per rispondere alla necessità di un maggiore accesso alle cure ed una migliore qualità ed accessibilità alle stesse in tutto il mondo. GE (NYSE: GE) si occupa di cose che contano – grandi persone e grandi tecnologie che affrontano sfide difficili. Attraverso l’esperienza nell’imaging medicale, nella diagnostica, nelle tecnologie informatiche, nei sistemi di monitoraggio paziente, nella ricerca su nuovi farmaci e nello sviluppo di tecnologie dedicate alla ricerca farmacologica, nel miglioramento delle prestazioni cliniche, GE Healthcare sta aiutando i professionisti della medicina ad offrire migliori cure ai loro pazienti.