Da oggi, all’ex Maternità: “Bologna Vintage Market”

Apre oggi ‘Bologna Vintage Market’, la mostra-mercato su vintage e remake in programma fino a domenica all’Ex Maternità di via D’Azeglio 56. Per tutto il prossimo weekend, bolognesi e turisti potranno trovare nei locali del ex convento di San Procolo idee regalo originali e di gran gusto: in mostra a Bologna Vintage Market abiti, borse, occhiali, cappelli, bijoux, stampe e oggetti di design, provenienti dal passato o da progetti creativi basati sul riciclo intelligente di stoffe, accessori e materiali di ogni genere.

Si parte alle 16 con la mostra-mercato, in attesa del brindisi inaugurale in programma alle 18,30. L’accompagnamento musicale sarà in perfetto stile vintage, con il sound modernist dei Beat Surrender, in un fantastico viaggio nel brit-pop degli anni ‘60 attraverso i grandi successi delle band simbolo del movimento mods, come i Jam e gli Who.

Fil rouge di tutti gli appuntamenti in calendario, le sette arti saranno rivisitate per l’occasione, a cominciare proprio dalla musica, rappresentata al Bologna Vintage Market nel concerto d’apertura dei Beat Surrender.

Cinema e pittura saranno invece diversamente riprese nelle tre mostre in calendario, due delle quali in partenza domani. La prima, organizzata in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna, sarà un vero e proprio Wall of Fame del Cinema Ritrovato. In esposizione a Bologna Vintage Market, una selezione delle migliori locandine del Cinema Ritrovato, la rassegna che da 27 anni conduce gli amanti del cinema in un lungo viaggio tra film e autori del Novecento, spaziando dai grandi classici ai film ritrovati, ai preziosi restauri che vengono presentati ogni estate in piazza Maggiore.

La seconda mostra in apertura venerdì è Sineddoche, ovvero una parte per il tutto, la personale di Valentina D’Accardi, che ama reinterpretare le immagini impresse su pellicola attraverso tecniche contigue a quelle pittoriche. La giovane artista bolognese proporrà, in un percorso a ritroso lungo le strade della memoria e degli affetti, opere di grande forza evocativa, capaci di trasformarsi da ricordo in suggestivo racconto.

L’esplorazione delle 7 arti continuerà sabato 14 con la mostra, curata da Maria Grazia Preda di Collage Vintage: un omaggio a René Gruau, vera e propria icona del mondo dell’illustrazione pubblicitaria e della moda del secolo scorso.

Oltre al piacere di visitare le sale dell’Ex Maternità per scoprire tutti i tesori proposti dagli espositori presenti, Bologna Vintage Market propone per sabato anche la prima Maratona d’istantanea fotografica, concorso organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Piccolo Formato.

La Maratona metterà alla prova il talento e le capacità di chi vorrà cimentarsi con una vecchia conoscenza del mondo della fotografia, l’istantanea: 3 ore di tempo per presentare alla giuria 3 istantanee a tema: per non perdere l’effetto sorpresa, il soggetto da investigare sarà comunicato ai partecipanti solo a inizio giornata.

Con domenica si chiude il ciclo sulle arti: prima sarà la volta dell’architettura con la visita guidata Miseria e nobiltà nella Bologna d’altri tempi, alla riscoperta di un quartiere aristocratico e popolare nel cuore di Bologna. Un modo divertente per trascorrere la domenica in famiglia o con gli amici, grazie a una passeggiata culturale tra vie, vicoli e palazzi che hanno fatto la storia della città (ingresso 8 euro, ridotto a 5 per i visitatori di Bologna Vintage Market).

A seguire, la danza con Remember Elvis, performance di jaive, swing e originalissimi medley degli anni ‘50 e ‘60 a cura della scuola Cento per Cento Danza.

Spazio anche alla scultura in versione à la page con hair stylist e make up artist a disposizione di visitatori e visitatrici per sfoggiare all’uscita look dal sapore puramente retrò.

Il tocco di poesia arriverà infine nella raccolta di frasi celebri che tappezzeranno le pareti di Bologna Vintage Market.

In perfetto stile vintage l’ultimo evento in calendario: domenica 15 dicembre dalle 10 alle 13, sarà operativa una ciclofficina mobile a cura di Demetra Social Bike di Piazza Grande: consigli e piccole riparazioni gratuite a tutti i visitatori del Bologna Vintage Market i quali, muniti di biglietto, potranno affidare le loro biciclette nelle esperte mani dei meccanici presenti.

 

Bologna Vintage Market, che prosegue nel suo percorso di riscoperta di edifici storici attualmente in fase di ristrutturazione: a ospitare l’edizione 2013 di Bologna Vintage Market saranno infatti i locali dell’Ex Maternità di via D’Azeglio 56, che la Max Immobiliare ha scelto di aprire eccezionalmente al pubblico in questa occasione.

Ingresso: chi visiterà la manifestazione – che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna – contribuirà al progetto “Ospedale creativo” di FA.NE.P. cui sarà devoluto il 10% del ricavato dei biglietti (ingresso, € 3.00).

Orari di apertura: venerdì 16-20, sabato 10-20, domenica 10-19

Info: www.bolognavintagemarket.it, pagina Facebook (facebook.com/BolognaVintageMarket).

Ufficio stampa Bologna Vintage Market tel. 051 272523 – eventi@absolutgroup.it