Modena: R.R.R. REUSE RECYCLE REMIND, i materiali di scarto diventano opere d’arte


borsetteIl progetto “R.R.R. Reuse, Recycle, Remind”, ideato dall’Istituto Cattaneo-Deledda in collaborazione con il Liceo Artistico Venturi e l’Associazione IncontrARTI, è un evento che ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani e l’opinione pubblica sul tema dei rifiuti, trasformando materiali di scarto di varie aziende in oggetti artistici per utilizzarli come elemento rappresentativo dell’intero progetto. Attraverso “R.R.R.” è data inoltre agli studenti la possibilità di fare un’esperienza lavorativa che li aiuti ad affacciarsi al mondo del lavoro e avviare un percorso di crescita professionale.

Circa 25 studenti dell’Istituto Cattaneo-Deledda lavorano allo studio dei materiali e al loro sviluppo nel settore moda, mentre altri 25 del Liceo Venturi del corso di Grafica lavorano al visual e alla pianificazione della campagna pubblicitaria, oltre a realizzare alcuni capi sperimentali con materiali riciclati. Un altro gruppo del corso di Arti figurative, sempre del Venturi, coordinati da Antonio Caselli, docente e scultore, si occupa dello studio dell’allestimento degli spazi fieristici: infatti, una parte dei risultati del progetto sarà esposta a “Curiosa”, la fiera che si terrà nell’ultimo week end di novembre e nel primo week end di dicembre presso Modena Fiere.

Verrà organizzata una sfilata, diretta e ideata dagli studenti del Deledda e del Venturi, di una linea di prodotti moda che verranno indossati dagli studenti stessi. Inoltre alcuni oggetti potranno essere acquistati al di fuori degli eventi in programma creando così un vero e proprio marchio moda.

Alla sfilata (che si terrà sabato 30 novembre e sabato 7 dicembre) si potranno ammirare anche le creazioni di Patrizia Curti, storica dell’arte, che realizza preziose collane, pezzi unici da indossare che trattengono echi e ricordi di celebri iconografie: cristalli di lampadari abbinate a stoffe e bottoni, piccoli oggetti d’epoca, sete preziose unite a decorazioni da tavola dismesse e filtri per caffè si trasformano in sofisticati monili dal gusto ricco di rimandi estetici ad altre epoche ma, al contempo, innovativo e sorprendente.

L’intero progetto è curato dalle docenti Raffaella Di Iorio del Deledda e Antonella Battilani del Venturi, in collaborazione con l’associazione IncontrARTI e da Emilio Mori, Account Manager di Proxima S.p.A.

In collaborazione con Galleria Civica di Modena, CNA, Proxima S.p.A. ed Ennio Sitta di “Bensone”.

Si ringraziano le aziende che hanno fornito i materiali: AGC, EDIS, Migor, Gios, Sea srl, Stil tende snc, Tessitura Manicardi, Laser srl, RB srl – BBG, Kernell srl

La sfilata vedrà la partecipazione del dj Gian Marco Righi. Media Partner TRC.

Progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.