amiantoI nuovi “Giardini della Solidarietà”, spazio verde adiacente al centro per l’infanzia di San Felice, inaugurano domani con una bella dose di amianto. Può sembrare incredibile ma è così: accanto alle scuole elementari ed alle scuole materne nuove, sorte dopo il terremoto c’è un deposito di eternit, dove i detriti mostrano pericolose fratture e segni di sfaldamento.

“Ora – dichiara Francesco Malavasi, rappresentante di Fratelli d’Italia – sappiamo che per l’amianto non esistono valori limite in quanto anche solo una micro fibra, all’interno dei polmoni causa malattie tumorali. Questo deposito sorge a pochissimi metri dalle nuove scuole e ci chiediamo dove guardavano il sindaco e gli assessori mentre costruivano ed inauguravano le strutture per i bambini, dato che a giudicare dallo stato di conservazione detto materiale è li da ben prima dell’inizio dei lavori. Inoltre, lì accanto è stata anche da poco costruita una rotatoria, possibile che neanche un tecnico sia intervenuto quantomeno a segnalare la pericolosa situazione?”

amianto-2

“Come fa una famiglia a stare tranquilla per la salute dei propri bambini, accompagnandoli in un luogo con un deposito di materiale pericoloso in queste condizioni? É chiaro che un provvedimento per la rimozione o la messa in sicurezza del materiale è quantomai urgente. Anche questo episodio si somma alle tante mancanze di una giunta che sta amministrando veramente male, per incapacità e imperizia. San Felice – conclude Francesco Malavasi – non ha bisogno di altri danni causati dall’incompetenza della politica locale”.

(Francesco Malavasi, Fratelli d’Italia San Felice S/P)

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013