Rio Saliceto: ladri “cowboy” nel reggiano, indagini dei Carabinieri



carabinieri_2001Dopo aver agganciato un tirante alla porta di ingresso ed averlo assicurato al gancio traino di un furgone, hanno ingranato la marcia tirando giù la porta d’ingresso del bocciodromo di Via Nicolini del comune di Rio Saliceto nella bassa reggiana. Quindi entrati all’interno dei locali hanno rubato 6 videopoker caricandoli nel cassone del furgone bianco a bordo del quali i malviventi si sono dileguati. A lanciare l’allarme questa notte poco prima delle 4 il gestore che accortosi del furto chiamava il 112 dei carabinieri che inviavano sul posto una pattuglia per le constatazioni d legge, mentre nell’intera bassa reggiana a che a cavallo con la limitrofa provincia modenese scattava una serrata caccia a l’uomo. Tra danni cagionati per la perpetrazione del furto e refurtiva sottratta i danni ammontano a varie migliaia di euro in corso di esatta quantificazione. Sulla vicenda i Carabinieri della Stazione di Campagnola Emilia competenti per territorio hanno avviato le indagini in ordine al reato di furto aggravato.