Inaugurata a Scandiano la scultura recuperata di Ugo Sterpini


Sterpini-sculturaIeri sera, Venerdì, 21 giugno, nel cortile della Rocca Boardesca, in occasione dei festeggiamenti del Lions Club di Scandiano per i 40 anni di gemellaggio con i cugini Francesi, è stata inaugurata la scultura “Orlando innamorato” realizzata dell’artista surrealista Ugo Sterpini.

Erano presenti, oltre al Presidente Lions Club Scandiano, Piero Nasuelli, il Sindaco Alessio Mammi, l’Assessore alla Città viva Matteo Nasciuti e Carlo Catellani, che ha materialmente eseguito le attività di restauro.

“Attraverso il recupero, si è voluto restituire quest’opera al più ampio contesto storico e turistico di Scandiano, al quale è già appartenuta – spiega l’assessore Nasciuti –, cercando anche di ridestare e stimolare, negli scandianesi e nei turisti, l’interesse verso il Boiardo e la storia di Scandiano”.

La scultura che raffigura un Cavaliere sul proprio destriero, il cui recupero è stato finanziato dal Lions Club di Scandiano, è stata provvisoriamente posizionata in Rocca, in attesa di individuare una collocazione definitiva.

“Abbiamo ricercato partner privati interessati al recupero della scultura – sottolinea il Sindaco Mammi – così da sviluppare una percezione del bene culturale come ricchezza della comunità, alla cui sopravvivenza e valorizzazione ciascuno può contribuire. A questo proposito un doveroso e sentito ringraziamento va anche a Carlo Catellani che, con pazienza e dedizione, ha riportato al suo antico splendore l’opera di Sterpini, il cui stato di conservazione risultava notevolmente compromesso. Dopo l’estate – concludi il Sindaco – lanceremo un concorso di idee attraverso il quale il cittadini potranno scegliere, tra alcune proposte, quella che ritengono la collocazione più adatta per quest’opera”.