Cacciatore ferito durante battuta a Castellarano


cacciaStando alla prima ricostruzione investigativa operata dai Carabinieri della Stazione di Castellarano, sarebbe da ricondurre a un incidente di caccia l’episodio a seguito del quale un 36enne comasco è rimasto ferito nella mattinata odierna durante una battuta che si svolgeva in località San Valentino di Castellarano. Infatti secondo quanto accertato dai Carabinieri l’uomo è stato ferito – in maniera non grave – all’orecchio sinistro dai pallini esplosi da un 35enne modenese, suo compagno di caccia, che aveva esploso un colpo nel tentativo di colpire una quaglia. Il ferito subito soccorso dallo stesso compagno di caccia è stato condotto a mezzo elisoccorso presso l’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia dove, medicato, e riscontrato affetto da “ferite da pallini d’arma da fuoco all’orecchio sx” con prognosi da definire. Sull’esatta dinamica sono comunque in corso gli accertamenti a cura dei Carabinieri di Castellarano.