» Reggio Emilia

Sologno: un Patto per la crescita. La scommessa dei Cittadini Affettivi per sostenere il borgo

La ‘Cittadinanza affettiva’ assegnata negli ultimi anni a tante persone e protagonisti dell’Appennino non è solo un pezzo di carta: a Sologno la sinergia tra residenti e Cittadini Affettivi si è rivelata particolarmente efficace e fruttuosa. Le tante idee e la partecipazione attiva che contraddistinguono questa realtà e la sua gente hanno portato alla redazione del “Patto per Sologno”, il primo di questo genere nell’Appennino.

Il 22 agosto, nell’ambito della tradizionale “Polentata in Piazza”, organizzata dalla Proloco di Sologno (Villa Minozzo), si scriverà un pezzo importante della storia recente e della vita futura del paese del borgo, da tempo uno dei centri più attivi dell’Appennino reggiano.

A Sologno infatti la sinergia tra residenti e Cittadini Affettivi, coloro cioè che hanno dovuto lasciare il paese per spostarsi altrove, in Italia o all’estero, ma che si sono mantenuti in costante contatto con esso, si è rivelata particolarmente efficace e fruttuosa.

Le tante idee e la partecipazione attiva che contraddistinguono questa realtà e la sua gente hanno portato pertanto alla redazione del “Patto per Sologno”, il primo di questo genere nell’Appennino. Essere presenti e sottoscriverlo significa rendersi protagonisti della rinascita del paese dimostrando che essere Cittadini Affettivi non vuol dire soltanto amare un territorio e, magari, farvi ritorno per un breve periodo estivo, ma dare il proprio contributo effettivo affinché luoghi come questo continuino ad esistere portando con sé un immenso bagaglio di potenzialità turistiche ed umane.

L’inizio della manifestazione è previsto per le 20.00, con la cena a base di polenta e l’animazione musicale preparate dalla Proloco Sologno. Nel corso della serata verrà proposto il breve documentario “Parco nel Mondo”, puntuale ed emozionante resoconto sui primi quattro anni di progetti a cura del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano.

Seguirà, quindi, l’importante momento della stipula del “Patto” che vedrà impegnate al fianco dei Cittadini Affettivi il Comune di Villa Minozzo, nella persona del sindaco Luigi Fiocchi, il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, rappresentato dal presidente Fausto Giovanelli, la Proloco di Sologno e la Cooperativa “Vivere Sologno”, che rappresentano un vero e proprio motore di sviluppo delle attività e delle iniziative future.

Sologno si accinge così a diventare un modello per gli altri borghi appenninici, dove il radicamento al territorio e la capacità di unire le forze per il comune obiettivo della valorizzazione del paese diventano nuovi punti di partenza per un futuro attivo e vitale.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print

Leggi anche:
Grande successo per la serata di Parco nel Mondo. La polentata in piazza della settimana di ferragosto è un appuntamento tipico dell’estate solognina. Quest’anno però c’era un motivo in più per ritrovarsi e far festa: il paese è diventato a tutti gli effetti parte del Parco Nazionale dell’Appennino...
Da lunedì 29 agosto e fino alla conclusione dei lavori, la Sp 59 sarà chiusa al traffico nel tratto tra Sologno e Garfagno, in comune di Villa Minozzo, per consentire interventi di messa in sicurezza del ponte di Sologno. In particolare, spiega la Provincia di Reggio Emilia, saranno ripristinate le...



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
Uso dei cookies
© 2014 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 25 query in 2,036 secondi •